Dal Messico alla premiata Jungle di Mozart: la Bellucci torna in Europa

È Monica Bellucci, la nuova cantante d’opera che si affiderà al talento artistico di Rodrigo De Souza sul palcoscenico di “una giungla” tutta “sex, drugs e musica classica”.

Dopo aver abbandonato il seducente Daniel Craig sul set di “Spectre”, la Bond Girl nostrana sbarca sul set di “Mozart in The Jungle”. Monica Bellucci sarà, infatti, guest star della terza stagione della serie. La diva italiana vestirà i panni di Alessandra, cantante d’opera e collaboratrice del geniale maestro Rodrigo (alias da Gael Garcia Bernal, premiato nel 2016 con un Golden Globe), a cui affiderà il suo ritorno in scena a seguito di una lunga assenza.

Amazon, eccentrico produttore della serie, ha annunciato che le riprese saranno ambientate in Europa, dove l’orchestra andrà in tour e dove Alessandra avrà la possibilità di rilanciare il proprio talento. L’artista, nota per le sue performance appassionate, dopo aver abbandonato le scene, si affiderà a Rodrigo, con cui condivide uno stile di vita sregolato e un amore folle per le passioni della vita. Un cast tutto stellato quello della terza stagione, che vedrà comparire anche anche Lola Kirke, Saffron Burrows, Malcolm McDowell e Bernadette Peters.

Basato sulle memorie di Blair Tindall la serie “Mozart In The Jungle: Sex, Drugs & Classical Music” (premiata nel 2016 con un Golden Globe), racconta le avventure pubbliche e private della New York Symphony, dove talento e creatività si mescolano con inganni, opportunismo e sregolatezza. La sceneggiatura è scritta da Roman Coppola, Jason Schwartzman e Alex Timbers ed è ispirata al libro di memorie “Mozart in the Jungle” di Blair Tindall, oboista che ha lavorato da freelance nell’ambiente della musica classica, a New York. In quest’atmosfera s’inserirà la Bell(ucci), reduce dalla firma del contratto per la nuova stagione di Twin Peaks, serie andata in onda all’inizio degli anni ’90, diretta – senza cambiamenti di rotta – da David Lynch. Dalla misteriosa cittadina di Laura Palmer alla “jungle”, a questo punto, europea, è un passo e chissà che a questo punto, terminate le riprese, Monica non si possa dedicare di nuovo all’amore…(LEGGI ANCHE: MONICA BELLUCCI: SONO SINGLE E NON HO PAURA)

Photo credits: Twitter

Comments

comments