Spende una fortuna per diventare una principessa Disney: la storia di Sarah

Sarah Ingle è una ragazza americana di 25 anni ed ama travestirsi da principesse Disney. Diventata virale sul web per aver speso una vera e propria fortuna per la sua passione, in realtà ha un motivo molto serio.

Fare della propria passione un lavoro? Sarah Ingle lo sta  facendo nel modo giusto; la ragazza di Denver, Colorado, possiede ben 17 abiti su misura delle principesse Disney, da Cenerentola ad Elsa, da Rapunzel alla Sirenetta; ognuno degli abiti corredati da corone accessori e lenti a contatto per riprodurre gli occhi magici. Fino a qui “sembrerebbe” solo una passione bizzarra, ma la giovane 25enne è andata anche molto oltre…

sara

Sarah, marketing manager di giorno, ha il sogno di poter diventare la principessa in carne ed ossa della Disney, avrebbe come sogno nel cassetto quello di riuscire a collaborare con il colosso americano per realizzare un progetto ambizioso ma non del tutto impossibile. Per essere perfetta nel ruolo nel corso degli anni ha speso una cifra stimata intorno ai 12 mila dollari per i suoi 17  abiti e quasi 3 mila per le 16 parrucche e particolari finali dei suoi preziosi outfit; impiega circa 3 ore per passare da un abbigliamento classico a quello “favoloso” e il suo ragazzo Derek Van Schaik di  30 anni, cerca di assecondare la sua passione trasformandosi all’occorrenza nel principe della corretta favola. Durante i fine settimana, una volta trasformata, partecipa e feste ed eventi con compensi oltre i 130 dollari all’ora, che sono una  cifra teoricamente alta, anche se, considerando i tempi di preparazione e le spese effettuate, diventerebbe un misero rimborso. Ma Sarah in realtà non si trasforma per soldi, spesso dopo aver vestito i panni di una qualche principessa, la puoi trovare negli ospedali che si muove e gira per regalare speranze e sorrisi ai suoi piccoli amici: Niente mi rende più felice di vedere lo sguardo sui volti dei bambini quando vedono la loro principessa preferita arrivare, è davvero magico”.

Se guardi la Ingle nei suoi immensi occhi non puoi non pensare che le favole, anche quelle più strane ed intricate, possano in qualche maniera tornare vive nella realtà, e se è vero “che i sogni son desideri di felicità”, Sarah sembra aver trovato la chiave per poter essere una donna felice e realizzata.

Photo Credits: Facebook.

 

Comments

comments