Morto Lorenzo Amurri, non ci saranno i funerali: “Per me fate solo festa”

Aveva 45 anni, era paralizzato da quando ne aveva 26, lo scrittore di “Apnea”, Lorenzo Amurri, candidato al Premio Strega, si spegne per un male incurabile. 

Si è spento il 12 luglio all’età di 45 anni, il musicista e scrittore Lorenzo Amurri,  che aveva due occhi grandi attraverso i quali raccontava la poesia. Tutti lo conoscevano per la storia drammatica che lo aveva travolto ad appena 26 anni, quando in montagna con la fidanzata, aveva avuto un brutto incidente sugli sci che gli aveva tolto l’uso delle gambe e gli aveva provocato gravi complicazioni: “È quasi l’ora di pranzo. Sto sciando insieme alla mia fidanzata, in realtà la precedo perche è troppo lenta. È quasi l’ora di pranzo. Ho la faccia immersa nella neve. Non sento più niente, come fossi dentro un batuffolo d’ovatta. Non riesco a respirare. Qualcuno mi prende la testa tra le mani e la gira: respiro”.

Lorenzo_A

Sul suo tragico destino aveva scritto un libro “Apnea”, candidato al Premio Strega nel 2013: nella testo-biografia venivano raccontati i lunghi mesi di terapia e le difficoltà di Amurri nel tornare a svolgere una vita normale. Il secondo libro l’ha intitolato “Perché non lo portate a Lourdes”, e racconta della decisione dello scrittore di fare un viaggio a Lourdes, nonostante non fosse credente.

Amurri non si sentiva un eroe ma un essere umano: raccontava la malattia come si racconta la vita, con speranza, determinazione e una dose di cinismo. Era un poeta dell’esperienza, uno storiografo dell’istante che ha raccontato la sofferenza con magistrale raffinatezza come solo i grandi scrittori e giornalisti sanno fare (prima di lui l’esempio più grande è rappresentato da Gigi Ghirotti, che per la prima volta documentò la battaglia contro il linfoma di Hodgkin). Alla fine la malattia ha vinto e il male sconosciuto da cui era affetto se l’è portato via, ma di funerali Lorenzo, non ne ha mai parlato: voleva solo una grande festa per salutarlo in una sera d’estate con ottima musica e buon vino.
Lorenzo_A1
Photo Credits: Facebook.

Comments

comments