14 luglio: la Francia festeggia tutte le sue stelle

il 14 luglio la Francia festeggia il suo spirito libero e la sua indipendenza. Velvet Mag ha voluto ricordare le star, icone di stile, che ne hanno fatto la storia: da Lady Oscar a Carla Bruni…

il 14 luglio del 1789 la Bastiglia veniva presa e iniziava il drammatico crollo del regime monarchico.  Arriva la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino e il motto “Liberté, Égalité, Fraternité”, ma sopratutto inizia una lunga tradizione di star votate allo stile e al glam. A spianare la strada alle sue celebri colleghe è Lady Oscar: eroina sex-indecisa della rivoluzione che partecipa a tutte le feste più glam e folleggia insieme alla regina Maria Antonietta, destinata a d una terribile fine. La Lady dalla spada d’acciaio era profondamente innamorata della Francia, come anche un’altra Lady, stavolta più moderna.

hanno-ucciso-candy-candy-lady-oscar

Carla Bruni, torinese d’origine, première dame de France, rinunciò alle sue origini per farsi adottare dai cugini d’Oltralpe. La cantante dopo una “sfolgorante” carriera come cantante e numerosi flirt dall’ex di Lory Del Santo, Sir Eric Clapton a Mick Jagger, decise di abbandonare i panni da modaiola per dedicarsi agli “affari di stato”. Laetitia Casta, invece, francese lo è veramente, dalla testa ai piedi. La sua carriera cominciò a 15 anni, quando fu scoperta da un fotografo durante una vacanza di famiglia a Marine de Sant’Ambrogio, frazione di Lumio in Corsica; è stata testimonial ufficiale di L’Oréal, ha posato per le copertine di Victoria’s Secret, per la pubblicità del super push-up di H&M e per la pubblicità dei jeans Guess. Una vita intensa, una carriera strepitosa, che l’hanno incoronata regina della bellezza made in France. Campionesse di bellezza anche le due francesine: Sophie Marceau, conosciuta sopratutto per la formidabile interpretazione in “Il tempo delle mele” (l’originale e il seguito), e Marion Cotillard, volto Lady Dior borse dal 2008 (Christian, francese anche lui, naturellement). Marion è tra le attrici francesi di maggior successo, annoverando nel suo cv film come: Inception, Midnight in Paris, C’era una volta a New York e Nemico Pubblico.

Laetitia-Casta-49

La nostra gallery française si conclude con un’artista di grande successo che ha fatto innamorare migliaia di fan con le sue parole. Chi chiudendo gli occhi non inizia a sognare sulle note de “la vie en rose”? Edith Piaf, nota come il “passerotto” per la sua minuta statura (passerotto infatti nell’argot parigino si dice piaf), mosse i suoi primi passi come cantante in mezzo alla strada dove cantava per pochi spiccioli riscuotendo il grande favore della folla. Crescendo passò dalle strade ai grandi palchi, diventando una star molto acclamata a livello mondiale. Le sue canzoni sono piene di amore e spesso velate di tristezza, come Hymne à l’amour, che nel 1949 dedicò sul palco a Marcel Cerdan, l’uomo di cui si era perdutamente innamorata e che perse la vita su un aereo diretto a New York. Félicitations regine del glam, oggi è il vostro giorno. 

edith-piaf-166818

Photo Credits: Facebook

Comments

comments