Civilmente unite: Deborah e Elena finalmente spose…in Italia

Celebrato a Castel San Pietro,vicino Bologna, il primo matrimonio dopo la firma dei decreti attuativi del ddl Cirinnà: un grande passo per l’Italia e per le unioni civili…

A 50 giorni dall’entrata in vigore della Legge sulle unioni civili in Italia, nella gremita sala consiliare di Castel San Pietro Terme si è celebrato domenica 24 luglio il primo sì dell’Area Metropolitana bolognese. Due donne, Elena e Deborah, si sono unite in matrimonio e non potevano sembrare più felici. “Siamo felici, emozionate” hanno commentato le due donne, prima dell’ingresso nella Sala Blu del Comune, pronta per la festa. Il sindaco ha citato la Costituzione, letto gli articoli della nuova legge, infine pronunciato la frase: “Vi dichiaro civilmente unite”. Fuori dal municipio persino i chicchi di riso erano color arcobaleno, come il bouquet lanciato in aria da Deborah e i nastrini che decoravano la Panda Gialla parcheggiata poco più in là. A tutti, invitati e non, le donne hanno regalato un segnalibro con una frase: “La nostra vita è veramente nostra”. Alla fine il sogno si è coronato.

Elena, tecnico informatico e Deborah, impiegata, stanno insieme da cinque anni e si conoscono da quindici. Vivono sulle colline attorno a Castel San Pietro e hanno deciso di sposarsi l’anno scorso, quando il premier Renzi ha cominciato a parlare di Unioni civili quando ancora questo traguardo sembrava davvero molto lontano. Hanno atteso e oggi sono le prime spose, figlie del DDL Cirinnà.

La piena libertà di Deborah ed Elena nel fare questo passo importante della loro vita “arricchisce – ha sottolineato il sindaco durante la cerimonia – la comunità di persone mature perché oggi non c’è spazio per essere contro, c’è spazio per essere per, quindi grazie a Deborah ed Elena per averci aiutato ad essere uomini e donne migliori”. Soddisfatto anche il presidente del circolo Arcigay Cassero di Bologna, Vincenzo Branà, che ha dichiarato:”È un messaggio di speranza per chi si ama“.

5bcb0ba2-806b-4786-a5b8-d82459ec91bf (1)

Photo Credits: Twitter

Comments

comments