Olimpiadi Rio 2016: la prima transessuale a sfilare all’apertura

È la musa degli stilisti: «Sarò portabandiera dell’inclusione», la modella transessuale Lea T parteciperà alla sfilata per le Olimpiadi di Rio 2016. Sarà la prima nella storia dei giochi.

È una modella brasiliana, figlia dell’ex giocatore della Roma Toninho Cerezo, si chiama Leandra ma è conosciuta a tutti con il nome d’arte Lea T: sarà lei la prima portabandiera transessuale della storia dei giochi olimpici. Ormai modella di fama internazionale Lea T, 35 anni, ha rivelato che sfilerà per la cerimonia d’apertura di Rio 2016, che si terrà il 5 agosto. La ragazza nel corso di un’intervista ha dichiarato: “Non posso rivelare che ruolo avrò, dobbiamo mantenere la sorpresa. Ma il messaggio sarà chiaro: inclusione. Tutti, indipendentemente dall’orientamento sessuale, dal colore e dal credo siamo essere umani e facciamo parte della società. Il mio ruolo nella cerimonia inaugurale servirà a trasmettere questo messaggio.Sarò la portabandiera dell’inclusione e la portavoce di genere in un momento in cui il Brasile sarà sotto gli occhi di tutto il mondo “.

Lea T. è nata Leandro Medeiros Cerezo, figlio del calciatore brasiliano Toninho Cerezo. Dopo aver lavorato per qualche tempo come modello, a 25 anni riconosce la sua transessualità e intraprende il percorso che nel 2011 porta alla riattribuzione chirurgica del sesso e al cambio di nome. A lanciarla nel mondo della moda sulle più importanti passerelle internazionali sono Riccardo Tisci, direttore creativo di Givenchy (di cui è anche assistente personale), che fa del volto di Lea T. il testimonial della campagna invernale 2010, e il famoso agente di top model Piero Piazzi, direttore di Women Management. Nell’agosto del 2010 posa senza veli per Vogue Francia.

Nel gennaio 2011 entra nella lista delle 50 top model più richieste e pagate, piazzandosi al 40esimo posto. In Italia è diventa conosciuta al grande pubblico nell’autunno del 2013, grazie alla sua partecipazione come concorrente alla trasmissione televisiva Ballando con le stelle, condotta da Milly Carlucci. Ora l’avventura di Rio, che la porterà su un palcoscenico molto importante, ma tutte le carte devono ancora essere scoperte.

rio

Photo Credits: Twitter

Comments

comments