Morto Dalton Prager: “Colpa delle stelle” era la sua storia

Nel 2009 Katie e Dalton si erano conosciuti su Facebook quando avevano 18 anni e si erano subito innamorati. Entrambi malati di fibrosi cistica, una malattia genetica terminale che causa danni irreversibili ai polmoni.

Nel 2009 Katie e Dalton si erano conosciuti su Facebook e si erano subito innamorati. Avevano 18 anni ed entrambi erano malati di fibrosi cistica, una malattia genetica terminale che causa danni irreversibili ai polmoni. I loro medici gli avevano consigliato di non incontrarsi e e non avere contatti, ma…

Hanno comunque deciso di sposarsi e di raccontare la loro storia, aprendo una pagina Facebook. I fan hanno iniziato a moltiplicarsi giorno per giorno: giovani che seguivano le loro vicende, loro che erano separati a causa della malattia, spesso costretti a degenze in ospedali diversi. A essere colpito, più di tutti, dal loro coraggio era stato lo scrittore John Green che ne aveva raccontato la storia in Colpa delle stelle, uscito nel 2012 negli Stati Uniti. Il romanzo è stato tradotto in più di quaranta lingue. Oltre 10,7 milioni di copie vendute negli States e proprio dal libro è stato tratto anche l’omonimo film diretto da Josh Boon, uscito nelle sale italiane nel 2014.

Poi qualche giorno fa, l’annuncio della madre e della moglie: “Il mio angelo, il mio migliore amico, mio marito se n’é andato per essere con il Signore oggi. Dalton è stato un combattente coraggioso contro la fibrosi cistica ed ‘arrendersi’ – ha scritto Katie – non era una parola nel suo vocabolario. Grazie a tutti voi che ci avete amato”. L’ultima volta si sono salutati su FaceTime: “Katie è rimasta accanto a Dalton fino all’ultimo respiro e gli ha detto che lo amava”, ha riferito Debra Donovan, madre. Sempre secondo il quotidiano la ragazza avrebbe dichiarato: “Con Dalton ho trascorso i migliori anni della mia vita e sono felice di aver vissuto 5 anni di vero amore”.

image

Photo Credits: Facebook

 

Comments

comments