Lacrime di coccodrillo: tutti i vip pizzicati a piangere miseria

“Siamo poveri” e il conto in banca poi supera di gran lunga quello del cittadino medio; chi sono i vip che sono stati pizzicati a piangere miseria?

L’ultimo in ordine di tempo è stato Claudio Lippi: ha ricominciato ad accusare il suo ex manager che avrebbe amministrato, a suo dire, in modo sbagliato i risparmi del conduttore: “Siamo intorno al mezzo milione di euro. Colpa della cattiva gestione dei miei guadagni da parte del mio manager che non mi aspettavo. Non ho una casa, non ho una barca, non ho più niente. Sul conto corrente mi rimangono circa 7 mila euro”. Mezzo milione di euro: niente male per un personaggio che va in giro, sostenendo di non avere niente. Claudio Lippi, però, non è l’unico. A sostenere di essere sul lastrico sono in molti.

Un’altra showgirl che ha fatto molto discutere in questo senso è Carmen Di Pietro, che ha ammesso di non potersi permettere più troppi pranzi fuori: “È stata mia figlia Carmelina a dirmi di preparare la pasta al forno per poi mangiarla sulla spiaggia. Ci siamo alzate alle 5, abbiamo fatto il sugo e le polpette – ha raccontato Carmen Di Pietro a Nuovo – . Anziché comprare panini e merendine, preferisco organizzarmi in questo modo: alla fine della giornata, non spendo più di 5 euro, quello che occorre per i caffè che prendiamo io e mio marito e per i ghiaccioli per i nostri figli”.

La Di Pietro è stata fortemente criticata da Nina Moric ma ha mandato giù il boccone proseguendo per la sua strada. Baldini, Iacchetti (Quando c’è una scommessa mi ci buttano sempre dentro e pian piano sto consumando i soldi guadagnati in passato . Negli anni ’90 sono riuscito a mettere via qualcosa, ma a causa del mio grande entusiasmo e delle tasse li sto spendendo tutti”) e come loro molti altri. In tempi di crisi ce ne saranno di nuovi?

claudio_lippi_ansa

Photo Credits: Facebook

Comments

comments