Versace Collection: le novità donna 2017

Versace per una donna forte, coraggiosa e determinata e ancora una volta le collezioni sono un inno alla libertà. 

Gianni Versace, casa di moda fondata dall’omonimo stilista nel 1978 che fu ucciso il 15 luglio del 1997. Lasciata in eredità ai due fratelli Santo e Donatella Versace, la quale è il vicepresidente e art director dell’azienda. Le loro creazioni sono una commistione della grande arte del passato, che si riconosce nel simbolo scelto la medusa ipnotizzatrice, rivisitata in chiave contemporanea con l’utilizzo di nuovi materiali, come la pelle trattata. Tutto questo gioco tra passato e presente si vede anche con le scelte delle modelle, come Naomi Campbell che sfila insieme a Gigi Hadid.

Versace Collection: le novità 2017

La donna 2017 per Versace è una celebrazione alla libertà e alla forza, caratteristiche molto forti del sesso femminile di oggi, che non conosce limiti od ostacoli per andare avanti. Le collezioni che hanno sfilato alla Milano Fashion Week non sono formate da abiti romantici ed eterei, ma vestiti che per essere indossati tutti i giorni dalla mattina alla sera, perché bisogna sentirsi libere di essere sensuali e comode. Due collezioni, per la primavera estate e per l’autunno inverno che lasciano il segno dello sportwear di lusso nella moda, grazie a Donatella.

Versace Collection: le novità 2017

Il punto forte della collezione sono i tessuti tecnici come i kway che entrano a passo deciso nell’alta moda, perché anche indossando un completo maschile, slip dress metallici o gonne con spacchi profondi e con ai piedi delle comode platform, la donna resta sempre sexy e femminile. I piumini si accorciano e vengono abbinate a gonne femminili, mentre le felpe diventano mini con giacche e maglie oversize. Un taglia e cuci che gioca divertendosi con le lunghezze e le ampiezze.

Versace Collection: le novità 2017

Per aiutare ancora di più la donna 2017 a far capire la sua libertà ci sono le maxi scritte impresse su cappelli, maglie, gonne, camicie, che aiutano le donne a gridare la: “Libertà di essere chi vuoi“, queste le parole dette prima dell’inizio della sfilata da Donatella e dedicate a tutte le donne che si riconoscono nella loro filosofia di vita di forza e indipendenza, perché la donna Versace è inarrestabile.

Versace Collection: le novità 2017

Photo Credits Facebook

 

Comments

comments