Lady Diana, l’ultima sconvolgente verità a vent’anni dalla morte

A vent’anni dal tragico incidente che portò alla morte di Lady Diana è stato pubblicato il libro “Chi ha ucciso Lady D?” con una nuova sconvolgente rivelazione.

Era la notte del 31 agosto 1997, quando Lady Diana e Dodi Al Fayed persero la vita a bordo di una Mercedes S280, insieme all’autista Henry Paul, che finì contro il tredicesimo pilastro del tunnel de L’Alma di Parigi. Molte le ipotesi di complotto che sono state fatte negli anni e il più grande sostenitore fu il padre di Dodi, Mohamed Al Fayed, ma oggi a vent’anni da quel tragico incidente è stata fatta una rivelazione choc. L’auto su cui viaggiava la principessa Diana era da rottamare e quindi non vi è stato alcun complotto, ma solo una serie di sfortunate coincidenze. Questa sconvolgente verità è il risultato di un’inchiesta investigativa diventata libro, Chi ha ucciso Lady D?, effettuata dal fotografo francese presente la notte la notte dell’incidente, Pascal Rostain, insieme a due giornalisti francesi del settimanale Paris-Match.

La Mercedes S280 era di proprietà di una società di noleggio dell’Hotel Ritz,  ma prima ancora era stata rubata e ritrovata distrutta ed era stato ordinato di rottamarla. Il vecchio proprietario era convinto che il suo veicolo fosse stato rottamato, ma dall’inchiesta che è stata condotta, lo sfascia carrozze decise di sistemarla e rivenderla. Ad acquistare l’automobile fu proprio Etoiles Limousine, la società di autonoleggio del Ritz di Parigi.

La tesi iniziale, quella che è ricordata da tutti, è la lunga corsa ad alta velocità per seminare i paparazzi che seguivano perennemente i due amanti. Proprio questa tesi portò all’accusa di scarsa lucidità di guida di Henry Paul. La nuova rivelazione però conferma quello che fu segnalato più volte da un altro autista della società, che la macchina non era idonea alla circolazione perché il mezzo non riusciva a tenere la velocità e a frenare. Forse si è arrivati alla verità di questo evento tragico, che per anni è stato vittima di supposizioni, ma soprattutto ha lasciato un grande dolore e vuoto ai due figli di Lady Diana, il principe William e Harry, che proprio in questi giorni, il maggiore ha dichiarato di essere molto dispiaciuto che sua madre non abbia potuto conoscere sua moglie Kate Middleton e i loro bambini i principini George e Charlotte.

Lady Diana, l'ultima sconvolgente verità a vent'anni dalla morte

Photo Credits Facebook

Comments

comments