Kathy Griffin licenziata dopo aver “decapitato” Donald Trump [VIDEO]

La comica americana Kathy Griffin è al centro di una bufera mediatica, dopo aver pubblicato una foto che la ritraeva con in mano la testa decapitata e piena di sangue di Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti. Lo scatto è stato realizzato dal fotografo Tyler Shields e voleva essere una gag satirica, invece si è rivelata solo di cattivo gusto. La foto ha attirato critiche negative da parte di tutti e la Cnn ha annunciato di aver interrotto tutti i rapporti di lavoro con Kathie, la quale avrebbe dovuto condurre la prossima notte di capodanno. La comica si è scusata con un video pubblicato su Twitter: “Chiedo perdono, sono andata troppo oltre. Ho fatto un errore e ho sbagliato“. Il Presidente degli Stati Uniti è stato il primo a rispondere con un tweet:Dovrebbe vergognarsi, mio figlio Barron Trump ha undici anni ed ha passato un periodo difficile“. La reazione materna di Melania Trump non si è fatta attendere: “Come madre, moglie ed essere umano, trovo quella foto molto inquietante. Quando si considerano le atrocità che accadono nel mondo oggi, una foto come questa è semplicemente sbagliata e solleva dei quesiti sulla salute mentale della persona che lo ha fatto”.

Comments

comments