Trystan Reese: “Sono uomo, ma partorirò mio figlio”

Trystan Reese è un transgender e insieme a suo marito Biff Chaplow ha annunciato la sua gravidanza.

Trystan Reese è un uomo transgender e insieme a suo marito Biff Chaplow vivono a Portland, in Oregon. Tristan è all’ottavo mese di gravidanza e a luglio nascerà il figlio che ha tanto voluto insieme al Biff. Reese è nato nel corpo di una donna e quando ha deciso di intraprendere il percorso di transizione non ha mai pensato di modificare le parti originali del suo corpo, anzi Tristan ha dichiarato alla CNN: “Penso che il mio corpo sia bellissimo. È stato un dono nascere in questa fisicità e ho cercato di fare ciò che era necessario per mantenerla tale, anche con gli ormoni e le altre modifiche”.

Tristan e Biff nel 2015 hanno adottato i nipoti di quest’ultimo, quindi sono già genitori, ma a spingerli a intraprendere questo percorso sono state le storie che vedono protagonisti altri uomini transgender che sono rimasti incinti e che hanno portato a termine la gravidanza come ogni donna. Infatti Trystan sta affrontando il percorso come ogni futura mamma, con gli stessi disturbi e fastidi provocati dal pancione. Reese insieme a Biff hanno imparato ad affrontare gli sguardi e le parole cattive di chi non condivide e non comprende la loro scelta: “Abbiamo imparato che dietro l’anonimato del computer, le persone si sentono in potere di dirti ciò che accadrà a te, alla tua famiglia, ai tuoi figli e di giudicarti. Si decide di avere un figlio perché si vuole vedere più amore nel mondo e non è semplice“.

Tristan ha poi raccontato di stare bene nel suo corpo di uomo transgender: “Con un utero e ho la possibilità di portare un bambino dentro di me”, aggiungendo che questo fatto non implica l’essere meno mascolino, uomo, ma che è una cosa che può accadere. In questo periodo di dolce attesa Tristan e Biff sono stati seguiti da un team di medici, fin da quando hanno deciso di voler avere un figlio e dopo una serie di tentativi che hanno avuto esiti negativi, quando hanno avuto la lieta novella sono rimasti contentissimi, anzi Tristan ha dichiarato: “Sono stato molto felice, una nuova luce mi ha illuminato“.

Trystan Reese: "Sono uomo, ma partorirò mio figlio"

Photo Credits Facebook

 

Comments

comments