Tendenze capelli 2017: come realizzare la piega naturale effetto spettinato

Dopo le beach waves la nuova tendenza per la messa in piega dei capelli è il finto spettinato o piega nude, che ha conquistato tutti e anche le calebrities.

Il solstizio d’estate è alle porte e le giornate di relax al mare e in piscina sono sempre più scelte, ma sono solo occasioni per aumentare lo stress del cuoio capelluto e rovinano i capelli. Infatti nel periodo estivo è opportuno eliminare tutti gli apparecchi che servono per fare le messe in piega, phon, piastre, arricciacapelli, in questo modo i capelli si riposano.

Fortunatamente quest’anno le tendenze capelli vengono in aiuto e dopo le beach waves, cioè le onde con le quali Belen Rodriguez ne ha fatto un suo marchio di fabbrica, hanno conquistato tutte le donne. Quest’anno gli hair stylist hanno lanciato la moda della piega nude, ossia i capelli al naturale. Questa tipologia di pettinatura sta bene a tutti i tagli di capelli e a tutte le donne. Anche le star hanno scelto la piega finta spettinata per calcare i red carpet, ma come si realizza questa piega? Ecco tutti passaggi!

  1. Lavare i capelli e dopo averli tamponati con un asciugamano applicare un gel leggero da metà lunghezza fino alle punte.
  2. Asciugare i capelli a testa in giù, così da avere maggiore volume, con il phon a potenza media fino a lasciare la capigliatura umida
  3. Raccogliere i capelli umidi con una treccia e poi legarli in uno chignon e poi riaccendere il phon per finire di asciugarli.
  4. Una volta che i capelli saranno asciutti, sciogliere la pettinatura e portare tutti la chioma in avanti e passare le dita tra il cuoio capelluto per movimentare la capigliatura.
  5. Per finire applicare su tutta la piega la lacca per aumentare la tenuta della piega.

Il segreto per avere una piega nude perfetta è non usare nessuna spazzola e pettine.

Tendenze capelli 2017: come realizzare la piega naturale effetto spettinato

LEGGI ANCHE: ESTATE 2017, LA BEAUTY ROUTINE PER I CAPELLI

Photo Credits Facebook

 

Comments

comments