“Salvador Dalì è mio padre”, il giudice ordina la riesumazione del corpo

Le spoglie del pittore Salvador Dalì saranno riesumate su ordinanza di un giudice per eseguire il test del Dna, dopo che una donna ha presentato ricorso sostenendo di essere la figlia dell’artista. 

Un giudice di Madrid su ricorso di una donna, Maria Pilar Abel Martinez, ha ordinato l’esumazione della salma del pittore Salvador Dalì per sostenere il test del Dna. A dare la notizia è il quotidiano spagnolo El Mondo che spiega quali siano i motivi e le cause che hanno portato il Tribunale di Madrid a prendere questa decisione. La signora Pilar Abel sostiene di essere la figlia dell’artista e per verificare la veridicità dell’affermazione della presunta moglie, il magistrato, il 26 giugno 2017, ha ordinato che la riesumazione del corpo di Dalì, ma la data ancora non è stata decisa. Secondo l’istituto di Tossicologia non esistono resti biologici oppure oggetti personali sui quali praticare la prova del Dna.

Il pittore catalano è sepolto a Figueres, in Spagna. L’artista, che è considerato il padre del surrealismo, è morto il 23 gennaio 1989. Maria Pilar Abel Martinez è nata nel 1956 e la donna sostiene che la madre ha avuto una relazione con Dalì nell’estate del 1955 e da quella passione clandestina sarebbe nata lei. La madre della donna era una cameriera e quell’anno prestava servizio presso una famiglia di Figueres, che si trovava in vacanza a Cadeques, sulla Costa Brava. Maria Pilar si è rivolta al Tribunale di Madrid affinché le venga riconosciuta la paternità del pittore catalano e ha fatto causa agli eredi legali di Salvador, quali la Fondazione Gala Dalì e al Ministero delle finanze spagnolo. 

Il magistrato non ha ancora fissato la data in cui verrà riesumata la salma del pittore, ma l’avvocato della presunta figlia sostiene che il tutto dovrebbe avvenire a luglio. Le spoglie di Dalì sono custodite nel basamento del teatro museo dedicato all’artista, Dalì Theatre and Museum Figueres, e insieme sono conservate le opere del pittore, che appartenevano alla collezione privata di Salvador.

AGGIORNAMENTO DEL 21/07/2017 ORE 10.30: LA RIESUMAZIONE È PREVISTA DOPO LE ORE 20 DEL 21 LUGLIO, QUANDO IL MUSEO SARÁ CHIUSO AL PUBBLICO E LE OPERAZIONI DURERANNO 5 ORE. 

"Salvador Dalì è mio padre", il giudice ordina la riesumazione del corpo

Photo Credits Facebook

 

 

Comments

comments