Estate 2017, scottature solari: i 7 rimedi naturali facili e veloci

Durante l’estate può capitare di scottarsi per l’eccessiva esposizione al sole. Ecco sei rimedi naturali facili e veloci per evitare conseguenze.

Il caldo è arrivato e per combattere le temperature elevate il modo migliore è trascorre le giornate al mare o in piscina. Sono tanti anni che gli esperti dicono di utilizzare una buona protezione SPF durante l’esposizione al sole e in particolare durante le ore più calde della giornata. Alcune volte può capitare, però di prendere sottogamba la situazione, perché il clima è nuvoloso o c’è tanto vento e quando si rientra a casa si scopre di essersi scottati. Quali sono i rimedi naturali per curare un arrossamento da troppo sole ed evitare che la pelli si squami? Ci sono due soluzioni: gli impacchi e i bagni lenitivi.

Gli impacchi sono utili a reidratare la cute e darle sollievo, perché quando la pelle si scotta da una sensazione di prurito oltre al rossore, proprio perché è secca e infiammata.

  • Uno dei primi rimedi è l’applicazione abbondante della crema Aloe vera, che prima di essere applicata deve essere messa in frigo, così da rendere il gel più denso. L’aloe dovrà essere applicata almeno due tre volte al giorno.
  • Un altro rimedio può essere fatto in casa unendo due ingredienti che sono presenti in tutte le dispense: l’olio e l’albume dell’uovo. Il procedimento è facile e veloce, basta aggiungere due albumi d’uovo in un pentolino, in cui in precedenza è stato versato l’olio d’oliva e far cuocere il tutto per cinque minuti circa e poi lasciar raffreddare il composto prima di applicarlo.

Se le scottature da sole riguardano solo il viso, esistono due rimedi appositi.

  • Il primo è il cetriolo, dal quale verrà estratta la polpa e poi frullata e infine filtrare con un colino il liquido, che sarà poi applicato con un batuffolo di cotone.
  • Il secondo rimedio non ha bisogno di preparazione, basta avere dell’olio di cocco che sia naturale al 100% e senza profumi. Per applicarlo anche qui basta bagnare un batuffolo di cotono con l’olio e poi tamponare il volto.

La seconda tipologia di rimedi sono i bagni lenitivi, che hanno lo stesso scopo degli impacchi, ossia alleviare sempre di più il prurito e il rossore. Il procedimento di base è uguale per tutte e tre le soluzioni proposte: riempire la vasca con dell’acqua tiepida e poi aggiungere uno dei seguenti ingredienti.

  • Un bicchiere di aceto di mele e poi immergersi nella vasca per circa 15-20 minuti.
  • È possibile fare un bagno lenitivo aggiungendo anche solo mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio all’acqua della vasca da bagno.
  • È possibile utilizzare anche la farina di avena, che potrà essere versata direttamente in acqua oppure può essere riposta in un sacchetto di organza per poi immergerla nella vasca.

Tutti e tre i rimedi, oltre ad alleviare il prurito e ad attenuare il rossore, hanno anche delle proprietà emollienti e lasciano la pelle morbida e vellutata.

Estate 2017, scottature solari: i 7 rimedi naturali facili e veloci

Photo Credits Facebook

Comments

comments