In vendita l’abito della statua di cera di Melania Trump

Al Wax Museum di Madridi sono state svelate le statue di cera di Donald e Melania Trump, ma c’è un dettaglio che non è casuale. 

Il 20 luglio 2017 il Museo delle Cere di Madrid ha presentato le statue di Donald Trump e Melania Trump. La First Lady che non sbaglia un colpo per quanto riguarda i look, per la sua effige di cera è stato scelto un tubino bianco a girocollo con maniche a tulipano a tre quarti. Il vestito è di Roksanda, una stilista di origini serbe, è possibile acquistarlo su Net A Porter e il modello si chiama Margot crepe de chine dress ed è in vendita a meno di 2000 euro.

Un abito molto simile, se non identico, è stato indossato da Melania durante uno dei momenti più imbarazzanti della campagna elettorale americana. Quando la futura First Lady, alla convention repubblicana di Cleveland, ha tenuto il suo primo discorso pubblico, che poi si è rivelato essere copiato in gran parte da un discorso di Michelle Obama, moglie del precedente Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama. Accanto a Melania, c’è un sorridente Trump con la cravatta rossa d’ordinanza e il pollice all’insù, il suo gesto di vittoria.

Anche se molti stilisti si sono rifiutati di vestire la First Lady, lei è riuscita ugualmente a diventare un punto di riferimento per il suo gusto e la sua eleganza in tutto il mondo. Non solo per gli abiti, ma anche per i suoi tratti somatici. Il chirurgo plastico Franklin Rose ha ideato un pacchetto di interventi estetici da 50mila dollari che si chiama Melania Makeover, dopo che diverse pazienti sono andate da lui per chiedere di assomigliare alla First Lady. Non solo l’abito di Melania Trump è stato messo in vendita, ma è possibile acquistare anche un vestito di Dolce & Gabbana indossato da Kate Middleton.

In vendita l'abito della statua di cera di Melania Trump

In vendita l'abito della statua di cera di Melania Trump

LEGGI ANCHE: DOLCE & GABBANA HA MESSO IN VENDITA L’ABITO INDOSSATO DA KATE MIDDLETON 

Photo Credits Facebook

Comments

comments