Bambina trova unʼantica spada: rivive la leggenda di Excalibur [FOTO]

Il mito di Excalibur rivive grazie ad una bambina inglese di nome Matilda Jones che a soli 7 anni ha estratto una spada alta un metro e 20 centimetri da una roccia a Dozmary Moor. Sembra che la storia di questo lago sia strettamente connessa alla leggenda di Re Artù…

Abbiamo trovato la nuova regina d’Inghilterra? Si tratterebbe di una bambina di soli 7 anni di nome Matilda Jones. Stiamo solo fantasticando, tuttavia il gesto che ha compiuto ha lasciato tutti di stucco. La ragazzina in questione ha estratto una spada alta un metro e 20 centimetri da una roccia nel lago Dozmary Moor in Cornovaglia. Matilda si trovava in gira con la famiglia e stava nuotando con il padre quando ha visto un oggetto luccicante sul fondo e si è tuffata a prenderlo.

Nulla di strano. Almeno in apparenza. Se non fosse che la storia di Dozmary Moor sembra essere strettamente legata a quella della leggenda di Re Artù e al mito di Excalibur. Proprio in quel lago, infatti, il sovrano avrebbe ordinato al suo scudiero Sir Bedivere di lasciare la spada dopo essere stato ferito a morte dal nemico Mordred. Fu poi la fata del lago a portare con sé l’arma sul fondo. “Era appena entrata in acqua, quando ha detto che stava vedendo una spada – ha raccontato il padre della bimba – le ho detto di non fare la sciocca, ma quando ho guardato giù ho realizzato che aveva ragione”.

Il mito tra leggenda e realtà

“Solamente l’uomo in grado di estrarre la spada nella roccia sarebbe diventato re”, diceva Mago Merlino. Re Artù, inginocchiato di fronte alla roccia, fece proprio così: prese l’arma, la portò alla Cattedrale e la depose sull’altare. Excalibur viene quindi identificata con la spada nella roccia, anche se fin troppo spesso leggenda e la storia si sono mescolate nel tempo.

Photo Credits Facebook

Comments

comments