Tindstagramming, il fenomeno pericolo per le donne: ecco il motivo

Messaggi molesti che arrivano dagli utenti rifiutati su Tinder: è il Tindastagramming ed è il nuovo fenomeno che crea allarme tra le donne.

Il Tindstagramming è il fenomeno, che si sta divulgando a ritmi serrati sui social e in particolare sui siti di appuntamento. Tinder è un sito in cui ogni utente si registra e gli altri iscritti possono vedere l’immagine del profilo, il nome di battesimo e il lavoro. Il social funziona che ogni utente scorre le foto verso sinistra se non è interessato o verso destra se approva. Se entrambi gli utenti hanno risposto positivamente, l’applicazione gli permetterà di mettersi in contatto. Durante uno degli ultimi aggiornamenti, i creatori del sito di appuntamenti hanno inserito la possibilità di collegare al profilo, il proprio account Instagram.

Da questa novità è nato questo nuovo fenomeno del Tindstagramming e il nome nasce dall’unione di Tinder più Instagram. A parlarne per primo è stato il New York Magazine che l’ha definito: “L’atto di introdursi furtivamente in un account Instagram dopo essere stati rifiutati su Tinder“. Questo fenomeno è nato per aggirare le regole del sito di appuntamenti, che permette solo agli utenti che hanno ottenuto un match, un’approvazione reciproca, di mettersi in contatto e organizzare un appuntamento. A mettere in pratica il tindstagramming sono principalmente gli uomini, che contattano la donna che li ha “rifiutati” con un messaggio diretto su Instagram, perché convinti che il rifiuto è solo un malinteso dovuto alla non conoscenza.

Sia donne che uomini possono intraprendere il fenomeno del Tindstagramming, ma il pericolo maggiore è per le donne. Un’utente ha raccontato al New York Magazine: “All’inizio, sembrava davvero innocuo, semplicemente un ragazzo dolce che era molto interessato a me. Io gli ho detto che ero lusingata, ma che non volevo conoscerlo, ma lui ha continuato a mandarmi messaggi e a non rispettare il fatto che avevo detto di no. E continuava a dire che lui era romantico, non schifoso”. Questa è solo una delle testimonianze riportate. Ora tutti si stanno interrogando: “Come mai l’uomo non riesce a gestire il rifiuto di una donna?”.

Tindstagramming, il fenomeno pericolo per le donne: ecco il motivo

LEGGI ANCHE: NOA JANSMA, SELFIE CON I MOLESTATORI: “VOLEVO FARE QUALCOSA CHE MI DESSE POTERE SU DI LORO” [FOTO]

Photo Credits Facebook

Comments

comments