Guai giudiziari per Mariah Carey accusata di molestie sessuali dall’ex guardia del corpo

In queste settimane turbolente, in cui si discute molte dello scandalo di violenze sessuali nel mondo dello spettacolo, la cantante Mariah Carey è stata accusata dalla sua ex guardia del corpo di molestie sessuali e di razzismo e ora rischia una battaglia legale.

La cantante Mariah Carey è stata accusata di molestie sessuali e razzismo dall’agenzia che si occupava della sua sicurezza. A dare la notizia in esclusiva è stato il sito TMZ, il quale ha scritto che il bodyguard Michael Anello, titolare dell’agenzia Anello Security & Consulting, sta per denunciare per molestie sessuali e razzismo la star internazionale. Anello ha lavorato per la Carey dal giugno 2015 al maggio 2017 e durante tutto il periodo lavorativo, l’artista ha più volte umiliato la guardia del corpo chiamandolo più volte in pubblico nazista, skinead, membro del Ku Klux Klan e un suprematista bianco. Anello ha poi aggiunto che la cantante vuole circondarsi solo di uomini di colore.

Per quanto riguarda le accuse di molestie sessuali si legge nella relazione preparata dall’avvocato del bodyguard, che la Carey ha: “Commesso atti sessuali con l’intento di venir osservata da Anello“. Vi è riportato un episodio in particolare, una trasferta della cantante a Cabo San Lucas durante la quale avrebbe chiesto all’ex guardia del corpo di portarle delle valigie nella sua camera d’albergo, per poi farsi trovare seminuda, con addosso una vestaglia trasparente e lasciata aperta. A quel punto Anello ha cercato di uscire dalla stanza, ma la star ha insistito affinché rimanesse, senza riuscirci, ma tra i due non vi è stato alcun contatto.

Ad aggiungersi alle accuse di molestie e di razzismo, c’è un contenzioso di natura economica. L’ex bodyguard ha fatto sapere che la Carey non ha mai saldato una fattura di 221.329,51 dollari per le prestazioni di lavoro. Il sito d’informazione TMZ ha fatto sapere, inoltre, che tra la cantante e Anello ci sarebbe stato un incontro il 6 novembre, per tentare di concludere il contenzioso con un accordo, ma secondo quanto riporta il sito americano, l’ex guardia del corpo non è rimasto soddisfatto della proposta economica della Carey e a questo punto si dovrebbe procedere per via legali. TMZ, dopo aver rivelato il tutto, ha cercato di contattare l’ufficio stampa della Star, ma non ha ottenuto alcuna risposta.

Guai giudiziari per Mariah Carey accusata di molestie sessuali dall'ex guardia del corpo

LEGGI ANCHE: ELLEN POMPEO, LA STAR DI GREY’S ANATOMY LE DICHIARAZIONI SHOCK CONTRO UN REGISTA 

Photo Credits Facebook

Comments

comments