Sex toys regista i versi di chi lo usa: l’azienda si scusa e rimedia all’errore

Un nuovo sex toys è stato lanciato sul mercato: permette di controllare la vibrazione attraverso un ritmo musicale che si può controllare direttamente dal proprio smartphone. L’oggettto ha però un problema di ricezione e registra tutto ciò che accade quando lo si utilizza…

Il mondo dei sex toys è in continuo aggiornamento: il mercato dell’eros è uno dei più produttivi e si cerca sempre l’ultimo aggiornamento per andare incontro alle nuove richieste dei clienti più esigenti. Un’azienda inglese ha pensato proprio di realizzare un prodotto ad hoc, che si potesse personalizzare in tutto e per tutto. Il nuovo vibratore permette di scegliere la velocità che più si preferisce e fa in modo che la vibrazione coincida con il ritmo musicale scelto atraverso un’app.

L’idea è davvero innovativa e per questo ha riscosso molto successo sul mercato, se non fosse che il sex toys aveva una falla nel sistema. Il vibratore, infatti, si collega direttamente con lo smartphone e alcuni clienti si sono accorti che questo registrava in automatico i versi prodotti. Sembra infatti che l’applicazione scaricata su Android procedesse ad una registrazione automatica dei momenti più privati, per poi trasferire il file in una cartella del sistema.

I clienti che si sono accorti di questa violazione hanno subito contattato l’azieda che ha provveduto ad ammettere pubblicamente l’errore: “C’è un bug, ora risolto con la nuova versione dell’app, che ha provocato queste registrazioni incontrollate. Il problema si è verificato solo in alcuni dispositivi con sistema Android, mentre non sono state riscontrate anomalie su iOs”, è stato comunicato. L’azienda inglese ha fatto sapere che aggiornando l’applicazione il problema dovrebbe sparire, cosi da lasciare la privacy più totale a chi ha acquistato questo innovativo sex toys.

Photo Credits Facebook

 

Comments

comments