Lanciata sul mercato la nuova Barbie: per la prima volta la fashion doll indossa il velo

Dopo 58 anni dalla nascita della prima Barbie, la Mattel ha deciso di lanciare una nuovissima versione della popolarissima bambola: per la prima volta Barbie indossa l’hijab, il velo portato dalle donne musulmane.

Barbie non è solo una bambola, è un simbolo ormai presente nell’immaginario collettivo da quasi sessant’anni nel quale ogni donna, nel bene o nel male, si è rapportata almeno una volta nel corso della sua vita. Tutte abbiamo guardato quelle bambole perfette dalle misure improponibli che rimarranno sempre un’ideale fisico impossibile da raggiungere. Almeno per la maggior parte di noi, se non si tiene conto della Barbie umana Pixie Fox, la donna che ha speso una fortuna per assomigliare alla popolare fashion doll.

La prima Barbie è nata dall’idea di creare una figura femminile adulta che si scostasse dalle bambole di pezza diffuse sul mercato: Ruth Handler, insieme al marito co-fondatore della casa di giocattoli Mattel, ha dato vita ad un’icona fashion che non è più un semplice passatempo ma una vero e proprio marchio riconosciuto in tutto il mondo con una storia e degli amici. Barbie va a scuola, ha un fidanzato (Ken) e ha svolto innumerevoli lavori (dalla Barbie hostess alla Barbie cantante passando per Barbie principessa e perfino Barbie sirena).

Tuttavia il mito di Barbie non è accettato in tutto il Mondo: i paesi islamici hanno vietato la diffusione della popolare bambola in quanto il suo abbigliamento e ciò che rappresenta (il termine Barbie è diventato sinonimo di ragazza bella ma poco intelligente) non rispettano i principi dell’Islam. Ecco che la nuova Barbie lanciata sul mercato rappresenta una svolta epocale: su Instagram è stata lanciata la prima Barbie con l’hijab. La bambola con il velo si ispira all’atleta musulmana Ibtihaj Muhammad e fa parte del progetto Barbie Shero con il quale la Mattel vuole celebrare le donne di successo nel mondo. Ibtihaj Muhammad, scelta per il lancio sul mercato, è la prima donna musulmana ad aver completato le Olimpiadi con l’hijab.

Photo Credits Facebook

 

 

 

Comments

comments