Modella morta dopo 13 ore di sfilata: svelata la causa del decesso

Ha sconvolto tutti la scomparsa della baby modella di soli 14 anni morta dopo aver sfilato per 13 ore di seguito. A distanza di qualche settimana un particolare sconvolgente si sta diffondendo: sarebbero altre le cause dietro al decesso della giovane Vlada Dzyuba.

La sua storia aveva commosso e scosso il mondo interno: Vlada Dzyuba era una giovanissima modella di soli 14 anni, deceduta prematuramente dopo aver sfilato per tredici ore no stop alla Shangai Fashion Week. Secondo quanto si è appreso dal Siberian Time, la causa del decesso sarebbe da ritrovare in un eccessivo sforzo fisico chiesto alla giovane russa in occasione della sua performance sulla passerella. Vlada soffriva, inoltre, di meningite cronica e questa patologia si sarebbe aggravata ulteriormente a causa delle sfilate.

A distanca di qualche settimana dalla sua scomparsa, cominciano ad emergere alcuni particolari dall’autopsia sul corpo della baby modella: secondo quanto si legge sul Sun, sarebbero state rinvenute delle misteriose sostanze sul corpo della giovane. “Vlada potrebbe essere stata morsa da un insetto velenoso, potrebbe aver mangiato qualcosa di letale oppure potrebbe essere stata uccisa deliberatamente”, è quanto è stato scritto sul tabloid britannico.

Sulla misteriosa morte starebbe indagando il Russian Investigative Committee, che ha aperto un fascicolo per scoprire le cause certe del decesso. Le autorità hanno rilevato numerosi danni e disfunzioni agli organi della modella e, proprio per questo, non escludono che questi possano dipendere dalla somministrazione di qualche veleno. Per ora c’è il massimo riserbo sul caso ma gli inquirenti non escludono che la modella possa essere stata avvelenata, magari da qualche rivale in passerella.

Photo Credits Facebook

LEGGI ANCHE: CINA, VLADA DZYUBA, BABY MODELLA, MUORE DOPO AVER SFILATO 12 ORE

Comments

comments