Vittorio Sgarbi: “Vi racconto la vera Marina Ripa di Meana, femminista e seduttrice”

Conduttrice, stilista, scrittrice e molto altro era Marina Ripa di Meana, morta il 5 gennaio 2017 nella sua abitazione, dopo aver lottato contro il cancro: ecco il ricordo di Vittorio Sgarbi.

Il critico d’arte Vittorio Sgarbi ha ricordato Marina Ripa di Meana sulle pagine del magazine Quotidiano.Net, scrivendo un articolo intitolato Vi racconto la vera Marina Ripa di Meana, femminista e seduttrice. Fin da quando è stata resa pubblica la notizia della morte della poliedrica rivoluzionatrice e provocatrice Marina, in molti hanno rievocato di quella volta che lanciò la “pipì” proprio a Sgarbi, ma da qual gesto è nata un’amicizia che ha legato i due.

“C’era, in Marina Ripa di Meana, una naturale vocazione artistica, a metà strada fra Oscar Wilde e Andy Warhol. Le era toccato vivere in un’epoca difficile. Figlia della guerra, si era sposata quando ancora ci si univa in chiesa, ben prima dell’introduzione del divorzio, e con un esponente dell’aristocrazia nera romana”, questo l’incipit dell’articolo ricordo di Sgarbi, che ha poi proseguito ripercorrendo le tappe della vita di Marina. Gli anni della dolce vita, in cui si indossavano le pellicce, la nascita della figura della Femme Fatale e poi le sue lotte animaliste: “La sua natura era provocatoria, divertente, smodata, sempre pronta al colpa di scena, come quando lanciò la torta in faccia a Maurizio Costanzo o la ‘pipì d’artista’ a me”.

Un elogio alla bellezza e all’intelligenza di Marina, che con il suo modo di fare è riuscita a ribaltare le dinamiche, i pregiudizi e le regole, che erano state imposte negli anni e come l’ha definita lo stesso critico: “Ha rappresentato la fase evolutiva della seduttrice in donna che rivendica la propria autonomia e primato. Ma lei era riuscita a rovesciare le parti uomo/donna in un momento in cui la parità era molto difficile, affermando, paradossalmente, il primato della donna“. Sgarbi ha poi concluso il suo ricordo: “Adesso le donne ci hanno abituato a fare quello che vogliono. Lei è stata una delle prime”.

LEGGI ANCHE: MARINA RIPA DI MEANA E QUELLA VOLTA CHE TIRÒ LE TORTE IN FACCIA A BAUDO E COSTANZO [VIDEO]

Photo Credits Facebook

Comments

comments