Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo contro Woody Allen: “Non ho letto i suoi diari ma sapevo tutto”

Ellen Pompeo è la star protagonista della serie tv di successo Grey’s Anatomy, ma l’attrice ha molto in comune con il suo personaggio e quando deve dire qualcosa lo fa senza problemi: ecco le ultime dichiarazioni shock sui social.

Ancora una volta ha dimostrato di non avere peli sulla lingua, Ellen Pompeo, conosciuta e amata in tutto il mondo per il suo ruolo di Meredith Grey. L’attrice è da sempre al fianco delle donne e pronta a lottare con loro per difenderle dalle violenze. Negli ultimi mesi con gli scandali sessuali che hanno travolto Hollywood, tante sono le star che sono scese in campo per raccontare la loro testimonianza o solo per dare sostegno a chi ha subito abusi. Negli ultimi giorni, un’inchiesta firmata da Richard Morgan e pubblicata sul Washington Post ha svelato gli appunti privati del regista Woody Allen, facendo conoscere a tutto il mondo l’ossessione per le minorenni del cineasta newyorkese.

Proprio su queste ultime scoperte, la star di Grey’s Anatomy ha voluto dedicare un suo pensiero su Twitter, iniziando il post con parole docili per poi continuare a descrivere e commentare la condotta di Allen. La Pompeo ci ha tenuto a specificare di non aver letto l’articolo del Washington Post, ma di essere a conoscenza da sempre di questa ossessione del regista per le adolescenti: “Non ho analizzato i suoi diari personali eppure lo sapevo… Sono scioccata che le persone lavorino con quest’uomo, l’ambizione è cieca”.

L’attacco dell’attrice che presta il volto a Meredith Grey ha proseguito, parlando del matrimonio di Allen con la figlia adottiva, Soon-Yi Previn, nel 1997: “Non lo chiamerei un errore. Ha sposato sua figlia. Le persone vedono quello che vogliono vedere, oppure no. Difficile non vedere che genere di pazzo sia lui”. Le critiche nei confronti di Allen non sono terminate, perché la Pompeo ha accusato il regista di non dare possibilità ad attori di nazionalità, affermando: “O gli asiatici sono solo da molestare per lui?“, riferendosi probabilmente anche alle accuse di moleste mosse da Dylan Farrow, figlia adottiva, nei confronti del regista. Qualche utente ha commentato il post di Ellen, ricordandole come Penelope Cruz abbia vinto l’Oscar per il ruolo nel film di Allen, Vicky Cristina Barcelona.

Grey's Anatomy, Ellen Pompeo: "Patrick Dempsey è un sex symbol grazie a me" [VIDEO]

LEGGI ANCHE: ELLEN POMPEO, LA STAR DI GREY’S ANATOMY LE DICHIARAZIONI SHOCK CONTRO UN REGISTA

Photo Credits Facebook

Comments

comments