La fine del mondo è in arrivo: il messaggio shock degli alieni

Dopo tutte le interpretazioni dei versi della Bibbia dei vari letterati e astronomi, ecco che arriva un nuovo sconvolgente allarme lanciato da chi non fa parte del nostro pianeta: la fine del mondo sta arrivando e stavolta a dirlo sono gli alieni…

Se pensavate che potevamo rilassarci fino al prossimo 24 giugno 2018 allora vi sbagliate: la data prescelta da Nostradamus come la più probabile per la fine del mondo, in realtà potrebbe essere errata. Le interpretazioni dei versetti sacri della Bibbia del resto non sono cosi facili da capire e gli errori sono all’ordine del giorno. Ecco allora che un nuovo preoccupante allarme viene lanciato dopo un messaggio extraterrestre: l’Apocalisse sta arrivando e ad avvertirci ci hanno pensato gli alieni.

Sembra infatti che alcuni scienziati abbiano registrato delle strane frequenze nello spazio che sarebbero riconducibili ad alcuni messaggi degli alieni: uno scenario davvero terrificante che potrebbe portare immediatamente alla fine del mondo. Ma perchè gli alieni starebbero cercando di mettersi in contatto proprio con la razza umana? E soprattutto, gli alieni esistono davvero?

Molti studiosi affermano con certezza che la razza umana non è la sola ad abitare l’universo, sostenuti dal fatto che l’uomo non ha di certo visitato ogni parte dello spazio e quindi non è da scartare l’ipotesi che esistano altre specie da qualche parte. L’eventualità che poi queste posseggano un’intelligenza superiore alla nostra è ciò che fa più paura agli scienziati che hanno registrato queste strane frequenze: in quel caso, se gli alieni avessero in mente di conquistare il pianeta Terra allora l’uomo non potrebbe proprio farci nulla. Ma siamo davvero sicuri di essere vicini alla realizzazione di una moderna “Guerra dei Mondi” stile Tom Cruise? Per il momento la scienza non ha prove certe dell’esistenza degli alieni e le frequenze registrate nello spazio potrebbero essere dovute al passaggio dei 1000 asteroidi in avvicinamento alla Terra (notizia certificata dalla Nasa): un pericolo ben diverso, certo, ma sempre una fonte di preoccupazione per il pianeta che potrebbe ricevere delle brutte sorprese dal cielo.

Photo Credits Facebook

Comments

comments