Dio salvi la Regina dei Foulard di Hermès [FOTO]

Dall’elegantissima Audrey Hepburn a Lady D, Hillary Clinton fino alla Regina Elisabetta. Tutte indossano il foulard, un ritaglio di seta in grado di diventare uno degli accessori più chic del guardaroba femminile.

La Regina Elisabetta ha uno stile inconfondibile, tra cappotti, cappelli e foulard non passa inosservato il suo look sempre impeccabilmente abbinato. Le combinazioni di soprabiti e cappelli declinati in tutti i colori pastello, hanno creato un’icona inconfondibile, una firma personale, la Regina Elisabetta non si può confondere con nessun altro: l’abito, fa il monaco e in questo caso fa la Regina.

Negli anni la Regina ha perfezionato la sua divisa da lavoro, l’abbinata spolverino-cappellino intuendo subito quanto fosse importante, nell’era della comunicazione, trovare un tocco che la caratterizzasse. Non ama la moda ma sa perfettamente come usarla con quel mix di colori e abbinate creati apposta per farla individuare e risplendere subito.

Il foulard è uno degli accessori intramontabili del guardaroba femminile e anche la Regina ne fa buon uso. La storia del costume ci insegna che il foulard ha attraversato le epoche, con annessi cambiamenti di stile e tendenze. Non passa mai di moda e si adatta a tutte le stagioni, mutando forma, colore e fantasie. La sua duttilità permette anche alla Regina Elisabetta di usarlo in tantissime occasioni e di sentirti a proprio agio, sia nel tempo libero che nelle occasioni più formali. Di foulard ce ne sono di forme e dimensioni diverse, ma quello quadrato, il famoso carré introdotto da Hermés è quello più gettonato e più facile da usare e può essere indossato in molti modi perché è ampio e coprente. La Regina, si sa, ha una vasta collezione di cappelli ma possiede anche una vasta collezione di carrè di Hermès che indossa nelle occasioni più informali al posto dei cappellini, ma sempre rigorosamente abbinati al cappotto,

 

Comments

comments