Giornata della Memoria, per non dimenticare le vittime dell’olocausto


Il Giorno della Memoria, che ricorre ogni 27 gennaio, è riconosciuta ufficialmente dalle Nazioni Unite e serve per tenere viva nella mente il terribile genocidio del popolo ebraico durante il regime nazista di Hitler. In questo giorno nel 1945 le truppe sovietiche arrivarono ad Auschwitz liberandone i superstiti, ed è stato possibile non solo ascoltare le testimonianze, ma anche mostrare al mondo come l’annientamento, fisico e morale, e la tortura fossero le principali attività dei lager nazisti. E’ bene ricordare le leggi razziali, le deportazioni, le morti e le persecuzioni per far si che la storia non si ripeta, anche se nel mondo sembrerebbe che la lezione non sia stata ancora imparata.

Giornata della Memoria, non dimentichiamo le vittime dell'olocausto <p data-wpview-marker=Photo Credits Facebook

Comments

comments