"
Primo pianoShowbiz

Brad Pitt, i guai non finiscono: condannato a pagare 565 mila euro a un’artista francese

Dopo la notizia di una possibile riconciliazione con Angelina Jolie, Brad torna alla ribalta per una condanna dalla corte d’appello di Parigi a favore di un’artista francese. 

Ai primi di agosto, una persona molto vicina a Brad Pitt e Angelina Jolie aveva dichiarato a Us Weekly:Il divorzio è fermo, i due non hanno fatto nulla per portarlo avanti e separarsi ufficialmente“. Tutti i fan avevano intravisto un barlume di speranza per un ritorno dei Brangelina, ma negli ultimi giorni il tutto è stato smentito. Il sito Tmz, come una doccia fredda, ha negato tutto, scrivendo che le pratiche del divorzio stanno procedendo e nessuna delle due parti avrebbe intenzione di fermarsi. Sembra quasi ufficiale che per l’ex coppia d’oro di Hollywood l’unico futuro insieme sarà solo come genitori.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso delle nozze è stato l’abuso di alcool dell‘attore di Joe Black, ma i guai per lui non terminati. L’attore è stato condannato dalla corte d’appello di Parigi a pagare 565 mila euro all’artista visiva Odile Soudant. A dare la notizia e a racconta i fatti è stato il quotidiano francese Liberation. Secondo il giornale, una società riconducibile a Pitt e Jolie ha acquistato la tenuta di Chateau Mirava, nel 2008 per 45 milioni, dopo averci vissuto in affitto per due anni. Nel 2014 dopo avere messo insieme uno staff per dei lavori di ristrutturazione, il divo di Hollywood ha bloccato tutto, compreso il pagamento delle fatture. 

Soudant è specializza in installazioni luminose e dirige la sezione luce dello studio di Jean Nouvel, noto architetto che è molto ammirato da Brad. All’artista visiva non è piaciuto il comportamento dei Brangelina e gli ha fatto causa. La vittoria è arrivata l’aprile scorso, quando la corte d’appello di Parigi ha emesso la sentenza, di cui 60 mila euro dell’intera cifra da pagare sono per il danno di immagine e reputazione di Odille Soudant.

Brad Pitt, i guai non finiscono: condannato a pagare 565 mila euro a un'artista francese

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy