"
Primo pianoShowbiz

Jessica Biel è stata accusata di aver sottratto mezzo milione in mance ai suoi dipendenti

Jessica Biel . I dipendenti del suo famosissimo ristorante hanno accusato l’attrice di avergli sottratto le mance e ora chiedono più di un milione di dollari come risarcimento danni. 

Jessica Biel è al centro di una bufera, ma non per il suo lavoro di attrice, ma di ristoratrice. La Biel è proprietaria insieme ad altri quattro soci del ristorante Au Fudge Restaurant di Los Angeles, conosciuto e frequentato da molti suoi colleghi del mondo dello spettacolo per organizzare feste di compleanno memorabili per i loro figli. Un gruppo di suoi dipendenti ha intentato una causa contro l’ex attrice di Settimo Cielo accusandola di aver sottratto le loro mance.

Secondo i camerieri la somma che gli è stata sottratta equivale a 430.100 dollari. Inoltre i dipendenti hanno chiesto ai magistrati di Los Angeles che siano aggiunte altri 31.549 dollari per ore di riposo promosse e mai corrisposte dalla moglie di Justin Timberlake. Ad accusare la Biel sono stati nove dipendenti che si sono dichiarati: “Giovani adulti assunti non da molto e non preparati a fare i conti con la violazione dei propri diritti“, come riportato dal sito Blast, che ha pubblicato parzialmente le carte depositate in tribunale. Questa dichiarazione aggrava la situazione dell’attrice che potrebbe essere accusata anche di sfruttamento di categorie svantaggiate.

I camerieri hanno richiesto un risarcimento danni per quasi un milione e mezzo di dollari. La risposta dell’attrice non si è fatta attendere. Tramite il suo portavoce e quindi la direzione del Au Fudge Restaurant ha fatto sapere che è tutto un disguido tecnico e ad aver sottratto le mance è stata la manager del ristorante, che è stata immediatamente licenziata e che ora tutti i dipendenti ricevono quello che gli spetta. I camerieri hanno fatto sapere che più volte hanno chiesto spiegazioni alla manager e che lei avrebbe sempre risposto loro di non preoccuparsi.

Jessica Biel è stata accusata di aver sottratto mezzo milione in mance ai suoi dipendenti

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy