"
LifestylePrimo piano

Francia, figlia nata da un incesto: la decisione del Tribunale

Una coppia dopo aver richiesto un certificato hanno scoperto di essere fratello e sorella e dal loro incesto è nata una figlia.

In questi ultimi giorni si è tornati a parlare delle relazioni incestuose, perché in Francia due fratellastri hanno concepito una bambina. Gli amanti Hervé e Rose Marie si sono conosciuti nel 2006 e hanno avuto una relazione che è durata tre anni e poco prima di lasciarsi è nata la figlia Océane, che oggi ha otto anni. I due fratellastri non sapevano di essere figli della stessa madre. Entrambi erano stati dati in adozione appena nati e sono cresciuti in famiglie diverse fino a quando non si sono conosciuti e innamorati.

Hervé e Rose-Marie hanno scoperto di aver avuto un rapporto incestuoso, solo dopo la nascita della loro bambina, quando nel 2013 hanno richiesto un certificato di famiglia. Oceane è nata il 5 maggio 2009 e i suoi genitori si erano già lasciati e lei è sempre cresciuta con la madre. La legge francese riconosce la patria potestà solo a un genitore e una volta che sono venuti a conoscenza del loro legame di sangue, il procuratore del tribunale di Cherbourg ha annullato la patria potestà alla madre e ha redatto un nuovo certificato di nascita della bambina, dove l’unico genitore risultava essere il padre Hervé.

Rose-Marie ha deciso di presentare ricorso alla Corte d’Appello di Caen, che martedì 19 settembre, ha emesso la nuova sentenza in cui è stato deciso di: “Convalidare la duplice filiazione della bambina“. I giudici hanno deciso rovesciare la precedenza sentenza perché bisogna distinguere tra incesto biologico e incesto morale. Inoltre i giudici hanno dichiarato: “L’annullamento della potestà della madre avrebbe conseguenze dannose per la costruzione dell’identità della bambina“. Il padre Hervé fin dalla scoperta era d’accordo a lasciare la figlia con Marie Rose e come dichiarato dall’avvocato Catherine Besson: “È una decisione felice per Océane. Hervé, suo padre, era il primo a dire che se un genitore doveva scomparire, quello doveva essere lui, che non ha cresciuto la figlia”, l’avvocato ha poi aggiunto: “La posizione del tribunale non è legittima l’incesto: è una misura eccezionale, perché né la piccola Océane, né i genitori sono responsabili di questa tragedia“.

Francia, figlia nata da un incesto: la decisione del Tribunale

 

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy