LifestylePrimo piano

Apocalisse, la fine del Mondo è stata anticipata al 15 ottobre

La fine del Mondo doveva essere prima il 23 settembre, poi il 21 ottobre e infine il 23 ottobre, ma a causa del Pianeta X Nibiru la nuova data è stata anticipata a domenica 15 ottobre.

Profezie, ripensamenti e modifiche per quanto riguarda le teorie sull’Apocalisse. Solo in quest’ultimo mese sono state calcolate tre date dal numerologo David Meade. La prima data era stata annunciata per il 23 settembre e la causa sarebbe stato lo schianto del Pianeta X, o Niburo, con la Terra. Tanto che la Nasa è dovuta intervenire per smentire l’esistenza di questo fantomatico pianeta, dopo che era stata divulgato una falsa foto che ne doveva testimoniare l’esistenza. La seconda e nuova data per la fine del mondo è stata prevista per sabato 21 ottobre, dopoché David Meade ha ammesso di aver sbagliato i calcoli, visto che il 23 settembre era passato senza aver provocato alcun danno o distruzione. Qualche giorno dopo, lo stesso numerologo ha annunciato una nuova data, posticipando di due giorni la nuova apocalisse a lunedì 23 ottobre.

Qualcosa è cambiato ancora. Secondo quanto è stato riferito dal magazine britannico Metro, la fine del mondo è stata anticipata a domenica 15 ottobre. Il numerologo per le sue profezie si basa su strane interpretazioni dei testi biblici. Le previsioni di Medea hanno avuto un grande successo grazie al 2012, quando dalla sua c’era la nota teoria basata sul calendario Maya, in cui la fine del mondo era prevista per il 21 dicembre 2012. Tantissimi programmi televisivi avevano incentrato le loro puntate su questo argomento oppure la famosa pellicola cinematografica 2012, che raccontava le ultime ore prima della fine e del tentativo di accaparrarsi un posto sulle famose navi che avrebbero salvato i passeggeri e opere d’arte e animali dalla distruzione totale.

Come per la profezia prevista per il 21 ottobre, anche per il 15 ottobre secondo Medea sarà l’inizio dei sette anni di catastrofe naturali, come terremoti, uragani e tsunami che porteranno alla fine del mondo. Quali siano i calcoli che vengono effettuati sull’interpretazione dei testi biblici ancora non si è capito però per il momento possiamo lasciare in sospeso le date del 21 e del 23 ottobre.

Apocalisse, la fine del mondo è stata anticipata al 15 ottobre

LEGGI ANCHE: DON ANTONIO, IL SACERDOTE ESORCISTA: “LA FINE DEL MONDO È ARRIVATA”

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy