LifestylePrimo piano

Cina, Vlada Dzyuba, baby modella, muore dopo aver sfilato per 12 ore

Modella russa di 14 anni muore dopo aver sfilato alla Shangai Fashion Week per dodici ore: la ragazza soffriva di meningite cronica e non aveva l’assicurazione sanitaria. 

Vlada Dzyuba aveva 14 anni e il suo sogno era quello di fare la modella e sfilare per le case di moda più importanti. La giovane ragazza russa ci stava riuscendo, ma dopo aver terminato una sfilata di 13 ore a Shangai è deceduta. A riportare la notizia è stato il Siberian Times. Secondo quanto è stato scritto dal quotidiano russo, Vlada è morta in un ospedale cinese, dopo due giorni di terapia intensiva a causa di una meningite aggravata da un esaurimento fisico.

La madre di Vlada, Osaka ha dichiarato all’emittente televisiva Ntv: “Mi telefonava, e mi diceva ‘mamma sono così stanca, voglio solo dormire‘. Doveva essere all’inizio della malattia e poi la febbre è iniziata a salire. Neanche io riuscivo a dormire, la chiamavo in continuazione, pregandola di andare in ospedale“. La giovanissima modella avrebbe compiuto 15 il prossimo 8 novembre e soffriva di meningite cronica. Il suo era un contratto che viene definito “da schiava“. La modella emergente avrebbe dovuto lavorare tre ore alla settimana. Secondo quanto ha scritto il Siberian Times, la ragazza non aveva l’assicurazione sanitaria e aveva paura ad andare in ospedale, visto che non aveva una copertura delle spese.

L’agenzia cinese, ESEE Model Management di Shangai, che rappresentava la modella russa ha scritto un messaggio sul social Weibo, il Twitter cinese: “Ci dispiace, abbiamo perso un angelo”. Inoltre ha respinto ogni accusa di aver provocato la morte di Vlada, per un eccessivo carico di ore di lavoro. La stessa agenzia ha sottolineato che il decesso della ragazza è avvenuto sei giorni dopo il termine della Shangai Week. Il manager della ESEE, Zheng Yi ha riferito al Global Times: “Dzyuba ha svolto 16 diversi lavori nei due mesi in Cina, ha avuto riposi regolari mentre lavorava. La gran parte del suo lavoro veniva completata entro le otto ore. Il suo carico di lavoro era moderato rispetto a quello di altre modelle”. In queste ore la polizia cinese sta indagando sul ruolo avuto nella vicenda l’assistente personale di Vlada, Dmitry Smirnov; mentre si sta affrontando un dibattito sulla legge cinese che permette l’impiego di bambini di età inferiore ai 16 anni in determinate industrie, con un permesso speciale, senza aver ricevuto alcuna risposta dagli organizzatori della Shanghai Fashion Week o dalle autorità russe, presenti in territorio cinese.

Cina, Vlada Dzyuba, baby modella, muore dopo aver sfilato per 12 ore

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy