"
Primo pianoShowbiz

Il principino George è in pericolo: minacciato di morte dall’Isis

Su Telegram, i jihadisti si sono scambiati messaggi di minacce di morte e informazioni per colpire la famiglia reale britannica e in particolare il principino George. 

Il principino George, il primogenito del principe William e Kate Middleton, nonché erede al trono d’Inghiterra, è stato minacciato di morte dall’Isis. A riportare la notizia è stato il quotidiano inglese il The Mirror, che ha scritto: “Nemmeno la casa reale britannica è al sicuro“, questo è il messaggio che si sono scambiati i Jihadisti sull’app di messaggistica istantanea Telegram. All’interno della conversazione si sono scambiati anche foto del piccolo principe e l’indirizzo della scuola che frequenta, aggiungendo un dettaglio: “Le lezioni iniziano presto”.

Questa conversazione tra jihadisti dello Stato Islamico è assai preoccupanti. Baby George non è il primo membro della famiglia reale, che è stato minacciato di morte. A fine settembre, il principe Harry è stato il protagonista di una sfida lanciata dal terrorista Abu Uqayl, originario di Singapore, che attraverso un video caricato su Youtube invitava lo zio del principino a raggiungerlo a Singapore per combatterlo. Ma Harry era stato già minacciato lo scorso giugno, dopo aver parlato dell’attenta con i coltelli avvenuto a Londra. È preoccupante la conversazione su Telegram, perché tutti i membri della Royal Family sono a rischio. Inoltre i sudditi che abitano nella zona della scuola del principino George, a Battersea, sono preoccupati e impauriti da un possibile attentato, perché il quartiere non è sottoposto a nessuna particolare misura di sicurezza.

Il Daily Star ha intervistato Barry Spielman, proprietario di Sixgill, un’azienda di sorveglianza e monitoraggio di internet, e ha spiegato: “La nostra intelligenze non sottovaluta queste minacce. Negli ultimi dodici mesi abbiamo visto agire su Telegram sia canali ufficiali di Isis sia canali non ufficiali. Si tratta di una piattaforma criptata, e così i terroristi e gli aspiranti tali si possono muovere liberamente. Ultimamente stiamo vedendo minacce esplicite. Le perdite di Isis in Siria e Iraq hanno spinto gli jihadisti a tornare a minacciare l’Occidente“. La St. Thomas School per l’arrivo del principe George aveva aumentato la sicurezza, ma ha dimostrato di non essere un luogo sicuro. Questo dopo l’accaduto che risale a qualche settimana fa, quando una donna si è introdotta nei corridoi dell’edificio.

Il principino George è in pericolo: minacciato di morte dall'Isis

LEGGI ANCHE: KATE MIDDLETON E LA FOLLE DECISIONE PER LA FESTE DI NATALE

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy