"
Primo pianoShowbiz

Statua troppo allusiva: suore costrette a coprire l’omaggio al santo [FOTO]

La scuola cattolica vuole fare un omaggio a San Martino e fa realizzare una scultura per mostrare l’animo caritatevolo del santo: la statua è però troppo allusiva e le suore sono costrette a coprirla con un telo nero.

Doveva essere un omaggio a San Martino e doveva raffigurare il santo intento a fornire del pane ad un bambino affamato, eppure qualcosa, è il caso di dirlo, è andato storto. La statua sulla carta era una raffigurazione perfetta del messaggio che volevano comunicare le suore del Blackfriars di Adelaide, in Australia, ma la sua versione tridimensionale dell’opera non è stata dello stesso avviso.

“L’idea bidimensionale della statua era stata visionata e approvata dal consiglio esecutivo lo scorso maggio, ma quando è stata consegnata la versione tridimensionale dell’opera la stessa è stata ritenuta essere troppo allusiva“, ha spiegato il preside dell’istituto, scusandosi con tutta la comunità. La statua, infatti, è stata ritenuta troppo allusiva e, seppur fedele al messaggio iniziale, non conforme alle regole della rigida scuola cattolica e, soprattutto, meta delle battute dei giovani studenti.

Le intenzioni erano buone ma purtroppo la realizzazione ha portato qualche problema alle suore, che sono dovute così correre ai ripari coprendo con un telo nero la statua di San Martino e installando delle recizioni attorno. Ora l’artista che l’ha realizzata ha il compito di modificare la statua cosi da rispettare i rigidi canoni cattolici e da eliminare del tutto l’allusione troppo equivoca ora ben evidente. Purtroppo però la foto ha già fatto il giro del mondo e ora sarà difficile riparare al danno.

Photo Credits Facebook

 

 

 

Back to top button
Privacy