"
Primo pianoShowbiz

Terza Guerra Mondiale imminente: colpa della Corea del Nord?

In questi ultimi giorni, tutti gli occhi del Mondo sono puntati sulla Corea del Nord e gli Stati Uniti d’America, visti gli ultimi sviluppi e il timore che possa scoppiare una Terza Guerra Mondiale, ma uno degli uomini più influenti al mondo ha svelato, chi sarà a dare il via ad un nuovo conflitto.

È uno degli annunci più forti e preoccupanti degli ultimi tempi. Un uomo, un imprenditore stimato e ammirato da molti ha predetto chi sarà a far scoppiare un nuovo conflitto che coinvolgerà tutta l’umanità, com’era già successo, per ben due volte, nella prima metà del Novecento. A dirlo è Elon Musk, CEO di SpaceX e Hyperloop, inoltre l’imprenditore è tra i candidati scelti per eleggere la persona dell’anno 2017 da EuroNews. Secondo Musk a scatenare la Terza Guerra Mondiale sarà l’intelligenza artificiale, o meglio i robot. A qualcuno potrebbe sembrare la trama di uno di quei tanti film fantascientifici sulla ribellione dei robot, ma il genio dello spazio non è uno ciarlatano, lui studia proprio le tecnologie.

La preoccupazione di Musk nasce da un’affermazione fatta dal presidente russo Vladimir Putin, il quale ha dichiarato: “Solo le nazioni leader nello sviluppo di Intelligenza Artificiale domineranno il mondo”. È proprio questo il fondamento dei turbamenti del Ceo, gli uomini a capo delle potenze che avranno a loro disposizione le ultime invenzioni tecnologiche. Mush ha deciso di fare il suo annuncio su Twitter, scrivendo: “Cina, Russia, presto tutte le nazioni forti nell’informatica svilupperanno sistemi d’intelligenza artificiale. La competizione per la superiorità potrà causare la Terza Guerra Mondiale. La Corea del Nord dovrebbe occupare un posto molto basso nell’elenco delle nostre preoccupazioni. Non ha alleanze tali da poter rendere un conflitto globale”.

Qualche anno fa, Musk si è trovato al centro di un dibattito proprio sulle conseguenze che potrebbero derivare dall’uso improprio e incontrollato dell’intelligenza artificiale e il risultato sarebbe disastroso per l’umanità. Durante la discussione vi è stato un botta e risposta, tra l’imprenditore della Silicon Valley e il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, il quale ha sostenuto, che: “Inculcare idee del genere è da irresponsabili”.

LEGGI ANCHE: CERCHIO LUMINOSO IN CIELO: L’APOCALISSE STA ARRIVANDO? [VIDEO]

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy