Primo pianoShowbiz

Rocco Siffredi contro Cicciolina: “A John Holmes non è che tirava tanto”

È uno scontro tra porno divi quello che si sta consumando negli ultimi giorni e che vede per protagonisti Cicciolina, al secolo Ilona Staller, e Rocco Siffredi, ormai giunti al terzo atto.

A rispondere questa volta è stato Rocco Siffredi ai microfoni de La Zanzara, programma radiofonico di Radio 24. Rocco ha confermato tutto: “Si lavava con il latte di capra, l’ho visto, sono stato nel suo appartamento, ho visto la vasca da bagno piena di latte. Lei purtroppo ha ragione: io ho un carattere del c***o, mi metto sempre nei guai, mia moglie me lo dice sempre. Però si lavava col latte di capra. L’odore era terribile. Se lo faceva seccare sulla pelle. Non si lavava, perché lei aveva questa mania della pelle bianca e voleva essere giovane tipo Cleopatra per sempre” e poi ha concluso la prima parte di replica con un complimento a Cicciolina: “Infatti è una donna molto bella, ha una pelle bellissima grazie al latte di capra”.

La querelle tra i due porno divi è iniziata, quando Siffredi, al programma a Le Iene Show, ha rilasciato dichiarazioni su Ilona, sostenendo, appunto, che l’ex porno star utilizzava latte di capra e la puzza era insopportabile sul set per Rocco. Immediatamente Cicciolina ha replicato alle affermazioni dell’ex collega ai microfoni de La Zanzara, dichiarando che lei non ha mai usato il latte di capra per lavarsi e che è stata tutta una trovata pubblicitaria.

Dopo aver risposto e attaccato Siffredi, la Staller ha svelato, che il suo mito è il porno divo John Holmes e ha definito Rocco uno dei tanti. Il prono divo ha risposto:” Ci sta, è arrabbiata. Dice che John Holmes è un divo, è stato il mito. Vero. Ma non si ricorda che io ero sul set di Banana e cioccolato con John Holmes, che è stato un grande. Ero lì e sul set c’era Cicciolina. John aveva bisogno per eccitarsi di due fluffer girls, ragazze che erano lì per stimolarlo: una era la sorella di Moana, Baby Pozzi, l’altra era Hoola Hop, una porno star romana. Come si avvicinava Cicciolina, il serpentone se ne rientrava” una metafora per frecciatina. Siffredi ha poi concluso la sua replica, dicendo: “Quindi anche con Ilona al signor John Holmes non è che tirava tanto. Quindi che c***o dice che è un mito? Ma non era sempre efficiente, con quelle dimensioni non esisteva nulla all’epoca, né viagra, punture e punturine”. Il terzo atto della querelle all’acqua di rose si è concluso; ora non resta che attendere la nuova replica di Cicciolina, se vorrà.

Rocco Siffredi contro Cicciolina: "A John Holmes non è che tirava tanto"

LEGGI ANCHE: CICCIOLINA RISPONDE ALLE ACCUSE DI ROCCO SIFFREDI: “QUESTO È FULMINATO DI CERVELLO”

Photo Credits Facebook

Back to top button
Privacy