Kate Middleton come non l’avete mai vista [FOTO]

Kate Middleton accompagnata dal fedele William fanno visita a un cantiere a Sunderland. A soli due mesi dal parto, sul ponte è costretta a togliersi il cappotto e si fa fotografara con l’elmetto.

Kate Middleton non resta ferma nemmeno durante gli ultimi mesi di gravidanza. Dopo aver sfidato il rigido clima innevato norvegese e aver giocato a hockey in Svezia, William e Kate, hanno fatto visita al cantiere della città di Sunderland. Con l’elmetto bianco da lavoro, gilet catarifrangente e occhiale mascherina trasparente, la futura mamma segue i lavori di costruzione di un ponte nel Nord-Est dell’Inghilterra. Con gran stile riesce ad abbinare anche accessori protettivi da lavoro al cappotto verde bottiglia premaman che indossa negli scatti.

Dopo aver incontrato gli abitanti del luogo, gli sposi hanno fatto tappa al nuovo centro per le arti. Lì Kate parlando con alcune volontarie, si è lasciata andare scherzando sulle dimensioni del suo pancione, abbandonando il rigido protocollo. Lady Middleton è stata addirittura costretta a levarsi il soprabito verde, contrariamente alle regole di Corte, forse per stare più comoda. In seguito hanno potuto vedere dal vivo come procedono i lavori di costruzione di un nuovo ponte. Quest’ultimo, dal valore di 117 milioni di sterline, sarà un ponte imponente, più alto della torre del Big Ben. La duchessa, al settimo mese di gravidanza, si è limitata a guardare, ed è stata fotografata mentre camminava con tranquillità sul cantiere insieme a William e gli operai.

Protagonista del tour è il look della duchessa: cappotto verde scuro con bottoni d’oro, firmato Dolce & Gabbana e stivali neri di Stuart Weitzman. La coppia cammina serena, complice è l’intesa tra i due, cresciuta da quando è in arrivo il terzo bebè. Il sesso del futuro royal baby, come da tradizione, è ancora severamente top secret. Molti scommettono sul sesso del bambino e di conseguenza è scattata la corsa al toto nome: Arthur o Albert, per un maschietto e Victoria o Alice, per una futura femminuccia.

Photo credits: Facebook

Comments

comments