La fine del mondo sta arrivando? Ecco dove si potrà sopravvivere all’Apocalisse

La fine del mondo sta arrivando e non sapete come correre ai ripari? Niente paura: esiste un paese dove tutto rimarrà così così e si potrà scampare ogni pericolo. Se volete sopravvivere alle catastrofi in arrivo, vi conviene preparare presto le valigie…

Sempre più spesso sentiamo parlare di strane profezie che sembrano collocare la fine del mondo in una data molto vicina a quella odierna e l’allarmismo, si sa, è una delle cose più difficili da frenare. Sono tante le previsioni che sono state diffuse in questi ultimi anni, da quella degli antichi Maya che collocava l’Apocalisse il 12 dicembre del 2012 a quelle di Nostradamus che trattano tutta una serie di catastrofi pche dovrebbero veriicarsi nel 2018.

Ora, però, tra tutte queste brutte previsioni sembra essercene una che potrebbe risollevare il morale di tutti quanti: esisterebbe infatti un paese capace di sopravvivere alla fine del mondo, un luogo dove terremoti e uragani non arriveranno mai. Si tratta di Bugarach, un piccolo comune nel sud-ovest della Francia con meno di 200 anime.

Ma cosa ha di così tanto speciale questo posto da riuscire a sopravvivere all’Apocalisse? Il segreto starebbe tutto nel luogo dove è situato, o meglio nell’altitudine per la precisione: Bugarach si trova a 1.231 metri sopra il livello del mare ed è considerato una montagna magica e sacra. Questo sito è così particolare da aver attirato l’attenzione anche del letterato Nostradamus, tanto che l’astrologo si è recato personalmente sul luogo per visitarla. Se Bugarach sia davvero l‘unica salvezza alla fine del mondo, questo è ancora da scoprire. Per il momento la prossima Apocalisse è prevista per il 24 giugno 2018: almeno abbiamo un luogo dove rifugiarci quando le cose si mettono davvero male.

Photo credits Facebook

Comments

comments