"
Esclusiva VelvetPrimo piano

Le dichiarazioni shock di Demi Lovato: “Il bello di essere sobria da sei anni”

Demi Lovato ha festeggiato insieme ai suoi fan, durante un concerto, sei anni senza l’alcool e le droghe di cui era dipendente. La Lovato ha deciso di raccontare la sua esperienza davanti a un microfono per ringraziare l’affetto e la comprensione di tutti coloro che le sono stati accanto in questi anni.

Sei anni di sobrietà per Demi Lovato, che il 15 marzo 2018, ha celebrato questo anniversario come il più significativo di tutti. Più emozionante di un compleanno o una ricorrenza, la Lovato ha raccontato sui social, in un lungo post dedicato ai suoi fan, il suo importante traguardo: “Appena scattati i sei anni da sobria. Sono così grata per un altro anno di gioia, salute e felicità. È possibile”. La sera successiva poi, il 16 marzo 2018, ha festeggiato insieme ai fan durante un suo concerto al Barclays Center di Brooklyn. Insieme a lei anche due suoi colleghi che, mentre Demi era al pianoforte, le hanno dedicato delle parole di grande affetto: “Hai superato tante cose attraverso prove e tribolazioni, attraverso le nuvole scure hai trovato il sole, e ora il sole splende su di te per sempre […] Sei al 100 per cento te stessa, e questo è così raro in questo mondo e questa industria. Sono così, così, così, così orgoglioso di te, e onorato di conoscerti” queste le parole di Khaled.

La Lovato grata, ha abbracciato i suoi amici dicendo: “Ieri, sei anni fa, stavo bevendo vodka da una bottiglia di Sprite alle 9 del mattino, vomitando in macchina. E mi ricordo solo di aver pensato: ‘Questo non è più bello, non è più divertente e sono proprio come mio padre’. Così ho dato uno sguardo alla mia vita e ho detto: ‘Qualcosa deve cambiare, devo essere sobria’, così ho fatto”.

Per poi concludere, ha dedicato un messaggio di speranza a tutti coloro che stanno vivendo l’incubo di cui lei stessa è stata prigioniera: “Ho fatto dei cambiamenti nella mia vita, e la ragione per cui sono diventata così aperta riguardo la mia storia è perché so che ci sono persone qui stasera che hanno bisogno di chiedere aiuto, e voglio che tu sappia che va bene. Abbiamo tutti bisogno di parlare, e abbiamo bisogno di eliminare la stigmatizzazione, quindi aumentiamo la consapevolezza, facciamo sapere a tutti che va bene avere una malattia mentale, va bene avere un problema con la dipendenza, io sono bipolare come, qualsiasi altro! Mi prendo cura di me stessa e non potrò mai ringraziare abbastanza voi ragazzi per il supporto che mi avete dato nel corso degli anni, mi avete perdonato per i miei errori. Grazie per aver contribuito a salvare la mia vita”.

Photo credits: Instagram

Back to top button
Privacy