Michael Bublé dopo aver sconfitto la malattia del figlio diventa papà per la terza volta

Michael Bublé, cantante canadese con origini italiane, aveva deciso di annullare il tour per stare vicino al suo bambino colpito da un tumore: ecco le ultime novità sulla sua famiglia.

Sono passati ormai due anni dall’allontanamento dalle scene da parte di Michael Bublé. Il cantante canadese ma con origini italiane aveva deciso insieme alla moglie Luisana Lopilato, attrice e modella argentina, di lasciare il lavoro per concentrarsi sul difficile momento attraversato in famiglia: i due hanno infatti scoperto che il piccolo Noah, primogenito della coppia, stava combattendo contro un tumore al fegato. Immediatamente i due hanno messo da parte la carriera professionale per stare accanto al bambino malato e, dopo due anni di cure, il piccolo è tornato in salute.

Ora Noah ha 4 anni e la malattia è regredita del tutto: il bambino sta bene e i due genitori hanno potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo. “Queste cose, quando accadono nella tua vita, ti fanno capire che le cose più importanti non erano quelle che pensavi che fossero. Ma è avere fede, essere forti. C’erano notti in cui non riuscivo a dormire e pregavo Dio. È un processo lungo, ma grazie a Dio il peggio è passato”, ha raccontato recentemenre Luisana. Dopo il miglioramento delle condizioni di salute del piccolo, Michael e Luisana sono tornati lentamente alla vita lavorativa di sempre: lui ha ripreso il tour mentre lei è tornata a recitare.

Dopo il difficile periodo attraversato ecco però che il destino ha voluto ricompensare la coppia con un regalo dal cielo: tra pochi mesi la famiglia Bublé aumenterà di numero e arriverà una bella femminuccia. A dare la notizia sono stati i media americani che, nonostante fossero già al corrente della gravidanza della Lopilato, erano ancora all’oscuro del sesso del nascituro. Ora però è ufficiale: Luisana è incinta di cinque mesi e una splendida bambina arriverà a fare compagnia a Noah, 4 anni, e al fratellino Elias, 2 anni.

Photo Credits Facebook

 

Comments

comments