"
Primo pianoShowbiz

Nicolas Sarkozy indagato, Carla Bruni su Instagram: “Sono fiera di te amore” [FOTO]

Mentre Nicolas Sarkozy è sotto inchiesta giudiziaria, per presunti finanziamenti illeciti da parte di Gheddafi, durante la campagna presidenziale del 2007, Carla Bruni, innamoratissima, gli manda messaggi di sostegno sul suo profilo Instagram, in tutte le lingue del mondo, o almeno in francese, inglese e italiano: “Sono fiera di te”.

Mentre Nicolas Sarkozy è sotto inchiesta giudiziaria, indagato per i presunti finanziamenti ricevuti dalla Libia durante la campagna presidenziale del 2007, Carla Bruni ha deciso di scrivere un messaggio d’amore e di sostegno sul suo profilo Instagram, in tutte le lingue del mondo, o almeno in francese, inglese e italiano: “Sono fiera di te“. Così la moglie dell’ex presidente della Francia, interviene per la prima volta sui social in difesa del marito per rompere il silenzio mediatico e stare accanto alla sua dolce metà con parole piene di sostegno.

“Je suis fière de toi mon amour, comme tu es clair, comme tu es droit, comme tu es fort et comment tu restes debout envers et contre tout et dans toute cette boue. Sono fiera di te amore, come sei forte, come sei chiaro , come sai resistere a tutto questo fango – I’m proud of you my love. You are righteous, clear and strong. I’m proud of your dignity against all odds and of how you always stand straight no matter how low the strikes can be”. Questo il messaggio postato su Instagram dalla Bruni come didascalia di una foto che la ritrae col marito. Una dedica d’amore scritta in tutte le lingue, per far risuonare ancora di più l’appoggio a sostegno di un uomo “forte e chiaro”, come scrive.

In questo periodo difficile per Sarkozy, costantemente sotto i riflettori per l’inchiesta che lo vede coinvolto per i presunti finanziamenti ricevuti nel 2007 dalla Libia, può contare sull’amore di Carla Bruni che non lo lascia mai solo. Sarkozy , già tempo fa, aveva già dimostrato la sua indignazione riguardo le accuse rivolte, dichiarando di non poter credere a tutto “l’odio, il fango, la malafede e le calunnie contro di lui” essendo accusato, come dichiarato dall’ex presidente, in mancanza di prove. Negli ultimi giorni però l’avvocato di Sarkozy ha annunciato che farà appello contro il provvedimento di libertà vigilata per l’ex presidente.

Photo credits: Instagram

Back to top button
Privacy