Berlusconi, Salvini e Di Maio come “I bari”: nuova opera di street art sui muri di Roma [FOTO]

Un nuovo murales è apparso sui muri della città di Roma: un’installazione che questa mattina, in via dè Lucchesi, è stata subito rimossa. Con tanto di cornice la nuova opera di street art raffigurava il leader della Lega e il capo del M5s nei panni dei due uomini che, come nel quadro di Caravaggio, cercano di truffare un ingenuo giocatore, a cui l’autore da il volto dell’ex premier.

Salvini, Di Maio e Berlusconi tornano sui muri di Roma: questa mattina infatti su un muro in via dè Lucchesi, è stata trovata una nuova opera di street art che è stata subito rimossa. Con tanto di cornice il murales, in ricordo de “I bari” di Caravaggio, raffigurava Luigi Di Maio, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi in abiti d’epoca, concentrati a giocare a carte. Il murales è apparso di fronte la sede dell’Agenzia ANSA, a due passi dal palazzo del Quirinale.

L’opera, è stata accompagnata da un cartellino di carta bianca, incollato a destra del disegno sul muro, con la data 2018 e la descrizione: “Sirante prende spunto da una celebre opera del suo maestro. Il quadro rappresenta una truffa. Un anziano ‘ingenuo’ sta giocando a carte con un suo oppositore il quale in complotto con un suo avversario trucca il gioco della politica. Questa scena, così teatrale, descrittiva e realistica contiene un monito morale, una condanna del malcostume, in particolare delle strategie dei politici“.

Ma non è la prima volta che i volti dei politici vengono rappresentati sui muri della Capitale: non bisogna dimenticare infatti che solo qualche mese fa, era apparso un murales che raffigurava un bacio fra Salvini e Di Maio, firmato “Tvboy” apparsa a due passi da Montecitorio, che aveva indignato molti cittadini e che fu subito cancellato. Anche questa volta sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno allertato l’Ufficio decoro del Comune per la rimozione, avvenuta subito dopo. Il quadro è stato staccato e portato via, anche se nel frattempo qualcuno è riuscito a fotografare e postare sui social l’opera d’arte.

Comments

comments