Principe Filippo dimesso dall’ospedale: torna a casa dopo l’intervento all’anca

Il principe Filippo, 96 anni, marito della regina Elisabetta, dopo l’operazione all’anca, ha lasciato il King Edward VII’s Hospital di Londra nove giorni dopo l’intervento. Lo ha reso noto Buckingham Palace in un comunicato ufficiale.

Il principe Filippo, marito della regina Elisabetta d’Inghilterra, è stato ricoverato lo scorso 3 aprile 2018, in ospedale per un periodo di tempo limitato a causa di un’operazione all’anca; un problema che il duca di Edimburgo aveva da anni, ma che nell’ultimo periodo stava compromettendo la sua mobilità. Per questo era stato deciso, tramite un ricovero pianificato, un intervento presso il King Edward VII Hospital di Londra. In un comunicato ufficiale, Buckingham Palace infatti aveva spiegato che avrebbero rilasciato ulteriori informazioni riguardo le condizioni di salute di Filippo solo “quando appropriato”. E così è stato.

Il marito di Elisabetta II è stato finalmente dimesso dal King Edward VII’s Hospital di Londra, secondo quanto riportato da Buckingham Palace, dopo l’operazione di protesi d’anca. Il principe Filippo, all’età di 96 anni, ha avuto il coraggio di sottoporsi a un intervento delicato che avrebbe potuto compromettere le sue condizioni di salute, data l’età avanzata del duca. E invece i tabloid locali hanno riferito che il principe Filippo sta bene, grazie anche alla dichiarazione della figlia Anna, la quale ha detto che il principe adesso è “in buona forma”.

Secondo quanto riportato dalla BBC, il duca di Edimburgo completerà la convalescenza nella sua dimora reale di Windsor. Buckingham Palace in un comunicato ha ringraziato anche tutti coloro che, in questi giorni, hanno inviato messaggi di sostegno e di incoraggiamento al principe, augurandogli una pronta guarigione, sperando di rivederlo presto accanto alla sua regina, Elisabetta.

Comments

comments