Kim Kardashian parla del tradimento di Tristan Thompson ai danni di sua sorella Khloè

Kim Kardashian, ospite nella trasmissione di Ellen Degeneres ha parlato del tradimento avvenuto ai danni di sua sorella Khloé da parte del compagno Tristan Thompson nel marzo scorso, mentre la sorella di Kim era al nono mese di gravidanza.

Khloé Kardashian, la sorella di Kim, è da poco diventata mamma per la prima volta dando alla luce la sua bambina primogenita che ha deciso di chiamare True. Purtroppo però la gioia del parto e della gravidanza è stata interrotta dal dolore della notizia relativa al tradimento del suo compagno. Infatti a pochi giorni dal parto, Khloé è stata tradita dal padre di sua figlia e la notizia ha fatto il giro del web.

Secondo indiscrezioni, Tristan Thompson è stato beccato in atteggiamenti intimi in un locale di New York con una donna di cui non si conosce l’identità, ma su Instagram le testimonianze del tradimento sono aumentate: una ragazza ha addirittura dichiarato di essere “l’amante” e di aver passato una notte d’amore con il cestista, pubblicando i messaggi hot che i due si sarebbero scambiati e il filmato a luci rosse della presunta notte di passione, facendo il giro del web.

Così Kim Kardashian, sorella maggiore, ospite nella trasmissione di Ellen Degeneres, ha espresso il suo parere riguardo la situazione sentimentale tra la sorella e Tristan. Kim infatti avrebbe dichiarato: “Non so come descrivere quanto accaduto. L’unica cosa che posso dire è che lui deve andare a farsi f…ere“, tra gli applausi e l’approvazione del pubblico in studio. Kim ha poi aggiunto: “Stavamo facendo il tifo per Khloé. E lo facciamo ancora. Lei è così forte e sta facendo il meglio che può. È una situazione davvero triste. Abbiamo deciso questa regola con le mie sorelle: se c’è coinvolto un bambino non dobbiamo coinvolgerlo parlando di lui. Mi manterrò sempre carina ed elegante e non parlerò mai male dei genitori. Anche in questo caso mi sforzerò di non dire nulla di negativo“.

Comments

comments