"
Glamour & GossipPrimo piano

Grease, 40 anni del musical che ha segnato una generazione

Sabato scorso, 16 giugno, il celebre musical Grease ha compiuto 40 anni. Si tratta di un film cult della storia del cinema che ha segnato una generazione, con John Travolta e Olivia Newton-John, uscito nelle sale americane il 16 giugno 1978. In quelle italiane uscì il 30 agosto, con il titolo Grease – Brillantina.

Anche se non siete amanti di questo genere, avrete sicuramente sentito qualche volta una delle celebri canzoni di Grease, il film che ha segnato la storia del musical diventando un punto di riferimento di quella generazione nata a cavallo tra gli anni ’60 e gli anni ’70. Proprio sabato scorso, il 16 giugno, questo film ha compiuto 40 anni: era infatti il 16 giugno del 1978 quando il film usciva nelle sale americane. Fino ad allora, a partire dal 1971 Grease era stato replicato soltanto come musical nei teatri di Broadway. In Italia è uscito al cinema il 30 agosto dello stesso anno, con il titolo Grease – Brillantina, e fu subito un successo enorme specialmente tra le ragazze, incantate da John Travolta nei panni di Danny Zuko.

Grease è un musical romantico ambientato negli Stati Uniti degli anni ’50, in un liceo americano. I protagonisti sono due: Danny Zuko, interpretato da John Travolta, il classico ragazzo popolare delle scuole americane e Sandy Olsson, una ragazza australiana appena arrivata negli Stati Uniti, interpretata da Olivia Newton-John. I due si incontrano ad inizio film su una spiaggia, si piacciono, ma quando l’estate finisce ognuno prende la propria strada finché non scoprono di frequentare lo stesso liceo. Una volta ritrovatisi, Danny inizia a snobbare Sandy per continuare a fare la vita da donnaiolo insieme ai suoi amici, i T-Birds, ma ben presto capisce di essere innamorato di lei. I due si inseguono per un pò, si frequentano, ballano e alla fine si mettono insieme andando via su una macchina volante.

La canzone più celebre del film è sicuramente Summer Nights, cantata da Danny e Sandy agli amici per raccontare cosa è accaduto loro durante l’estate ed è il brano che chiunque conosce, anche non avendo mai visto il film. Una curiosità legata al personaggio di Danny è che questo sarebbe dovuto essere interpretato da Henry Winkler, il Fonzie di Happy Days, che però rifiutò per paura di rimanere troppo legato a quel personaggio. Così si scelse Travolta, il quale aveva dimostrato dimestichezza nel ballo con il film La febbre del sabato sera.

Photo credits Instagram

 

Back to top button
Privacy