Addio a Karl Lagerfeld. Muore a Parigi il Kaiser delle passerelle

Karl Lagerfeld è morto. A darne notizia il magazine francese Closer. L’annuncio nella mattinata del 19 febbraio 2019, a poche ore dall’inizio del calendario della Milano Fashion Week.

Non si separava mai dalla sua ‘divisa imperiale‘. Karl Lagerfeld era il re della moda ma il suo look era sempre lo stesso, inconfondibile. Agli eventi ufficiali non si poteva non ammirarlo così: occhi coperti da grandi occhiali da sole, i capelli candidi raccolti in una coda di cavallo, camicie dal collo molto alto, completi neri con cravatta e, immancabili, due accessori irrinunciabili. A completare il tutto, mezzi guanti anch’essi neri dai quali non mancava di spuntare una profusione di anelli e un ventaglio.

Morto Karl Lagerfeld: vita e carriera di un genio

Proprio durante il primo giorno della Milano Fashion Week, una delle icone più assolute nel mondo della moda ci lascia. Karl Otto Lagerfeld, stilista ma anche fotografo tedesco di fama internazionale. Nella sua carriera è stato direttore creativo di Fendi, Chanel e di un proprio brand. Lagerfeld è morto a 86 anni, si presuppone per problemi di salute legati all’età. L’artista è nato da una facoltosa famiglia tedesca, proprietaria di una banca d’affari. Da sempre appassionato al mondo della moda, Lagerfeld nel 1980 fonda il proprio marchio; durante gli anni ha collaborato con H&M per una serie di capi in edizione limitata, diretto l’ambito artistico di Chanel e vestito icone come Claudia Shiffer, Madonna e Kylie Minogue, di cui ha curato il look per tutto lo Showgirl tour.

Addio a Karl Lagerfeld. Muore a Parigi il Kaiser delle passerelle

Comments

comments