"
Primo pianoShowbiz

Keira Knightley e la passione per i film in costume. “Ecco perchè non faccio tanti film ambientati nei tempi moderni”

Ha 34 anni ma vanta all’attivo numerosissimi film e collaborazioni con registi di punta. L’attrice inglese Keira Knightley, seppur ancora molto giovane, di strada infatti ne ha fatta tanta. Iniziò nel 2002 con “Sognando Beckham” in cui interpretava una ragazzina bionda a fianco del sex symbol Jonathan Rhyes Meyers. Poi dopo qualche breve parentesi in commedie romantiche, comincia a farsi notare con l’indimenticabile commedia Love ActuallyKeira Knightley; ma è con i film in costume ambientati in epoche lontane che la Knightley mostra una certa abilità nel calarsi nel ruolo del personaggio.

“Nei film moderni, le donne subiscono sempre violenze”

In un’intervista a Variety, l’attrice britannica ha detto: “Amo la storia, amo leggere i romanzi storici, amo guardare film in costume. Penso che quando hai a che fare con un tempo e un posto che non conosci, puoi mettere per un po’ da parte te stesso, la tua cultura e la tua vita e immergerti completamente in personaggi diversi ed emozioni diverse. In realtà non faccio film ambientati nei tempi moderni perché i personaggi femminili vengono sempre violentati”. Un chiaro riferimento non solo alle violenze fisiche, spesso i personaggi femminili subiscono “violenze”  anche negli stereotipi preposti da sceneggiatori e registi.

 

Photo Credits: D- Repubblica e Elle

Back to top button
Privacy