E’ morta Mya-Lecia Naylor, l’attrice di film per ragazzi aveva 16 anni

Ci sono notizie che non vorremmo mai leggere, né scrivere. Soprattutto quando queste riguardano una giovanissima vita spezzata ed il dolore di tante persone. Con il cuore in mille pezzi, dobbiamo annunciare la morte di una giovane ragazza, nel fiore dell’età, Mya-Lecia Naylor, classe 2002. La teenager era un’attrice, di soli 16 anni, con una carriera di tutto rispetto, nonostante la sua tenera età. Il suo primo ruolo da attrice lo aveva ottenuto a soli 2 anni, nel 2004, nella sitcom Absolutely Fabulous, in cui interpretava Jane. Nel 2011 ebbe il suo primo ruolo da attrice protagonista, in Tati’s Hotel e apparve, nello stesso anno, in Cartoonito Tales, nel ruolo di Little Red Riding Hood.

Nel 2012 era apparsa in due episodi di The Last Weekend, nel ruolo di Bethany e, nello stesso anno, aveva preso parte alla prima pellicola cinematografica di spicco. Recitò accanto all’attore Tom Hanks, in Cloud Atlas, interpretando la piccola Miro. Nel 2013 il secondo film al cinema, Code Red, in cui impersonava Miriam. Dal 2014 al 2018 è arrivato il ruolo che l’ha resa celebre, quello di Fran in Millie Inbetweenuna sitcom per ragazzi, del canale CBBC. Nel corso di quest’anno, aveva interpretato Mya, in uno show sempre di CBBC, Almost Never.

Solare, dal viso puro e pulito, contornato da una folta chioma di capelli ricci, Mya si è spenta prima che potesse diventare davvero un’attrice famosa in tutto il mondo. La sua energia e la sua positività l’avevano resa una stella nascente della recitazione, un talento in esplosione. Era anche una modella ed una cantante: aveva fondato una band, gli angels N’ bandits.

La notizia è trapelata, sul web, attraverso queste parole

È con la più profonda tristezza che dobbiamo annunciare che domenica 7 aprile, Mya-Lecia Naylor, molto tristemente, è morta. Mya-Lecia aveva un enorme talento e una grande ruolo in A & J. Ci mancherà moltissimo. Il nostro amore e i nostri pensieri sono con tutta la famiglia e gli amici in questo momento difficile.

Alice Webb, dirigente della CBBC, ha invece divulgato questo comunicato

Ha brillato così tanto sui nostri schermi … ed è impensabile che ora non farà più parte del nostro viaggio. Era estremamente popolare presso il nostro pubblico, era un’attrice, ballerina e cantante di grande talento e un vero modello per i suoi giovani fan.

Ancora ignote le cause della morte, c’è chi parla di un malore, c’è chi sospetta altro, date le parole finali di un comunicato dell’emittente

Sappiamo che questa notizia è molto sconvolgente e può aiutare a condividere come ti senti con gli amici o con un adulto di fiducia. Se stai lottando e non c’è nessuno con cui senti di parlarne, puoi chiamare Childline al numero 0800 11 11.

Non possiamo fare altro che tacere dinanzi a tanto dolore. Ci uniamo al dolore dei suoi fan, ma soprattutto della sua famiglia e di quanti le erano vicini. Con Mya si spengono anche i sogni di una giovane promessa della recitazione, noi non possiamo fare altro che rimanere attoniti davanti a tutto questo. E’ una morte ingiusta ed inaccettabile.

Comments

comments