"
NewsPrimo pianoSport

Calcio, Casillas shock: infarto in campo. “Ma adesso sto bene…”

“Sto bene, sono sereno”. Così Iker Casillas ha rassicurato le persone a lui più care, rispondendo brevemente al cellulare dopo la grande paura. Il celebre calciatore era stato ricoverato d’urgenza per un infarto acuto al miocardio. “Tutto sotto controllo qui: un grande spavento, ma ora è tutto a posto”, ha scritto in un post su Twitter dal letto di ospedale. “Grazie mille a tutti per i messaggi e l’amore”, le parole del portiere spagnolo del Porto.

Iker Casillas ha fatto tremare tutti i suoi tifosi – e anche i rivali di sempre – quando nel corso dell’allenamento del mattino di ieri 1 maggio al campo del Porto si è accasciato a terra colpito da un malore. I compagni hanno immediatamente interrotto le loro corse, i medici del club portoghese lo hanno subito soccorso e si sono resi conto della gravità della situazione: infarto acuto del miocardio.

Il portiere 37enne, che al Porto ha trovato una seconda giovinezza agonistica e aveva annunciato di voler proseguire ancora una stagione, è stato trasferito per un ricovero d’urgenza all’ospedale di CUf di Oporto, e lì la diagnosi è stata confermata. Le prime voci dai media portoghesi, poi la conferma del suo club: “occlusione dell’arteria coronarica destra”.

Il portiere è stato subito sottoposto a un intervento, “e ora è stabile e ha superato i suoi problemi cardiaci”. Immediati gli auguri del Real (“sei il nostro eterno capitano, torna presto in forma”), dei rivali del Benfica, di tantissimi club, di Gigi Buffon a lungo in competizione con lo spagnolo per il ruolo di miglior portiere del mondo.

“Vamos”, il messaggio di Buffon su Twitter sotto la foto di loro due che si abbracciano con i guanti di gioco. Casillas, dopo aver fatto temere lo spettro di drammi cardiaci che tante volte hanno sconvolto anche il calcio dell’iperprofessionismo, nel pomeriggio di ieri ha ricevuto la visita di alcuni compagni di squadra. Nel reparto di unità coronarica intensiva, dove dovrà rimanere un pò per capire cosa gli riservi il futuro.

La foto con Casillas postata da Buffon sul suo account Twitter

Photo credits: Twitter

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy