MusicaPrimo piano

Ghali, dopo il concerto del Primo Maggio: parte con un tour in Europa

Ghali, pseudonimo di Ghali Amdouni, è un trapper e artista musicale italiano, nato a Milano quasi 26 anni fa (il 21 maggio). I suoi genitori sono tunisini e le sue origini si sposano benissimo con il suo genere musicale, che sembra una commistione di stili. Da pochissimo è uscito il suo nuovo singolo “I love you” (15 marzo), dalle sonorità moderne e ballabili, che ben si sposa con un flow orientaleggiante. Certamente una hit che durerà tutta l’estate, dato il suo ritmo fresco e coinvolgente.

In poche settimane ha già raggiunto la cifra esorbitante di 7 milioni di stream su Spotify. Non solo, ma è in continua ascesa nelle classifiche radiofoniche e airplay. Ma Ghali non ha promosso il singolo in giro, ha scelto un palco d’eccezione per presentare per la prima volta il pezzo live. E’ stato uno degli ospiti “d’onore” del concertone del Primo Maggio a Roma. Ci ha tenuto ad essere presente e far saltare tutta la piazza, gremita di gente, nonostante i suoi impegni futuri.

Sì, perché Ghali non si fermerà al grandissimo successo italiano, ma ha deciso di esportare la sua musica anche all’estero. Dopo il Primo Maggio e dopo l’uscita del suo singolo, partirà con un tour molto particolare in Europa. Un grande traguardo per lui che è davvero partito dal niente e, ad oggi, è un punto di riferimento. A lui si rifanno tanti dei suoi colleghi, che dalle sue note hanno imparato a fare, in Italia, quello che ad oggi chiamano tutti trap. Ma anche i ragazzi più giovani, quelli della generazione di anticonformisti, si rifanno spesso a lui e ai suoi testi. Nelle sue canzoni, Ghali racconta la sua vita, di amore, affetto, ribellione, delle difficoltà che ha affrontato. Quando era solo un bambino, suo padre venne arrestato e lui rimase solo con la mamma.

Della sua vita sappiamo pochissimo perché, nonostante la sua notorietà, ha cercato di mantenere il suo privato nascosto. Però sappiamo certamente che, da poco, ha intrapreso una relazione con la super modella italiana, Mariacarla Boscono. Lei è famosissima sulle passerelle, conosciuta in tutto il mondo, dal fascino insolito e particolare. Un po’ come Ghali che, da quando era un bambino, non si è mai sentito uguale agli altri. Vittima di bullismo, forse per i suoi lineamenti diversi dagli altri coetanei, si è sempre dovuto difendere dagli attacchi esterni.

Il primo eccezionale appuntamento con la sua musica in Europa sarà il 5 luglio a Francoforte, per la serata di inaugurazione del leggendario Wirelss Festival al Alter Rebstockpark. Dividerà il palco con delle star internazionali di calibro eccellente. Tra gli altri, Cardi B, James Blake, Rita Ora e Travis Scott.

Il secondo appuntamento è al Lollapalooza Paris, che è un Festival dai mille colori, conosciuto per essere altamente inclusivo. L’occasione è un mix di generi diversi, nella capitale francese, che accoglie talenti di tutto il mondo. Con lui anche Martin Garrix, Ben Harper, The Strokes, IAM e Twenty One Pilots. La sua esibizione sarà il 20 luglio.

Il terzo appuntamento sarà il 23 luglio, nella splendida isola di Pag, in Croazia. Si esibirà in occasione del ritorno di un grande Festival, il POW WOW. E’ una commistione di talenti, giovani, dell’elettronica. Il festival è noto perché riesce a sposare la bellezza del paesaggio naturale, con quella della musica. Quest’anno, con lui, anche DJ DIESEL (aka Shaquille O’Neil), THE BLOODY BEETROOTS e molti altri.

Il quarto appuntamento è forse anche il più ambito e onorevole: Tomorrowland, il festival di musica elettronica che si svolge in Belgio dal 2005. L’evento si svolge nel parco de Schorre, vicino la cittadina di Boom. E’ un concerto incredibile, che ha lanciato tantissimi artisti e ne consacra altri tanti. Con lui, in questa edizione, ci saranno anche Steve Aoki, The Chainsmokers, Tiësto, Dj Snake e Young Thug. 

Back to top button
Privacy